CONDIVIDI

Tony Cairoli

Tony Cairoli il sogno continua! Rinnova l’accordo con KTM fino al 2020.

Tony Cairoli rinnova con KTM fino al 2020 e dà l’assalto al decimo titolo mondiale di Motocross. Il campione siciliano, dopo la vittoria agli Internazionali d’Italia e alla vigilia del Mondiale 2018 MXGP che si aprirà fra una settimana in Argentina, raggiungerà la soglia di 17 stagioni nel Motocross.

Red Bull KTM Factory Racing è entusiasta e orgogliosa di annunciare che Antonio Cairoli farà parte del team per altri due anni, le stagioni 2019 e 2020. Il trentaduenne siciliano ha rinnovato il suo contratto giovedì a Roma alla presenza del Team Manager Claudio De Carli e del Direttore Sportivo KTM Pit Beirer. L’accordo prevede che Cairoli raggiungerà undici anni di gare con il marchio KTM.

In una carriera straordinaria che vanta nove titoli (sette nella classe regina dal 2009, di cui sei con la KTM), 213 presenze in GP, con 83 vittorie e 145 podi (con 163 vittorie di manche), Cairoli è ancora il riferimento per lo sport, e punta al decimo titolo andando a difendere con la 450 SX-F la tabella oro conquistata l’anno scorso.

“Sono davvero felice di questo annuncio perché abbiamo già fatto la storia nel 2010 lottando con la 350 SX-F, contro i 450, e abbiamo vinto quella sfida. Mi sento parte di KTM per quel titolo molto importante e da allora l’azienda è cresciuta molto”, ha commentato Tony Cairoli. “Ho fatto molti sacrifici per vincere e sono molto orgoglioso di far parte di questo gruppo. L’azienda investe molto e si fa un gran lavoro di sviluppo, e il risultato si vede perché KTM è il produttore di moto fuoristrada numero uno al mondo. Sono felice di continuare e di fare altri due anni, e di provare a vincere altri titoli. Sono molto motivato per le prossime stagioni. “

“Circa due anni fa qualcuno già diceva che Tony stava diventando troppo vecchio per restare al top, e proprio in quel momento dichiarai che avevamo piena fiducia nelle sue qualità e capacità. Ha avuto due stagioni difficili, ma è stato incredibile come è tornato nel 2017 e ha dimostrato che avevamo assolutamente ragione “, ha dichiarato Pit Beirer. “Mi rende felice e orgoglioso il fatto che voglia continuare a lottare e continuare a vincere. Credo che Tony abbia trovato il giusto equilibrio nella sua vita – personale e professionale – per continuare a correre e raggiungere i suoi obiettivi. Ha molta passione ed è per questo che continua ad essere così forte. Posso essere solo felice di prolungare questo rapporto con Tony e sono molto lieto che continui la nostra storia in MXGP. Voglio anche ringraziare e rendere merito a Claudio De Carli per il suo ruolo. Nel corso degli anni ha avuto una grande parte nel successo di Cairoli con KTM, che mi auguro prosegua a lungo”.