CONDIVIDI
Tony Cairoli (Getty Images)

Tony Cairoli si sta preparando per una nuova grande stagione. L’obiettivo è quello di agguantare il 10° titolo e issarsi al pari di Stefan Everts come il miglior pilota di motocross di tutti i tempi. Nel primo capitolo della stagione agli Internazionali d’Italia di Motocross il campione di Patti ha messo subito tutti in fila dimostrando ancora una volta una forma smagliante.

Alle sue spalle Ansti e Van Horebeek. Delusione, invece, per la nemesi sportiva di Tony Cairoli, quel Herlings che vorrebbe scippargli la corona iridata. L’olandese è caduto alla prima curva ed è stato poi travolto da un altro pilota. Giornata positiva anche per l’altro italiano Lupino, che ha chiuso nella top10.

Cairoli si prepara a suonare la decima

Ora l’attesa è per la prossima domenica dove si sfideranno i migliori piloti della MX1 e della MX2. Purtroppo nonostante tutti questi successi griffati italiani, nel nostro paese il motocross continua a marcire in un inspiegabile anonimato.

Come riportato da “Speedweek”, Tony Cairoli a margine del suo successo ha così dichiarato: “Vincere qui a casa è stato meraviglioso. Ho fatto una buona partenza. Il mio ritmo e la mia velocità erano buoni, ero molto equilibrato. Mancano ancora 4 settimane all’inizio del mondiale. Siamo molto calmi, stiamo preparando il Mondiale, quindi l’obiettivo è arrivare pronti in Argentina il 4 marzo”.

Il campione di Patti ha poi proseguito: “Non vedo l’ora di abbracciare i miei fans. Stiamo ancora provando alcune cose e gli Internazionali d’Italia sono un buon banco di prova. La prima gara della stagione è sempre complicata”. Insomma il buon Tony Cairoli sembra pronto ad una nuova grande stagione.

Antonio Russo