CONDIVIDI
Romano Fenati
Romano Fenati (©Getty Images)

Moto3, i tifosi della Sambenedettese fanno slittare la premiazione di Romano Fenati per il titolo di vicecampione Moto3 nel 2017.

Romano Fenati continua a far parlare di sé pur non combinando nulla. Dopo la squalifica per aver pinzato il freno di Stefano Manzi nel GP di Misano, dopo essere stato fermato dalla Polizia strdale per eccesso di velocità in autostrada, il pilota diventa motivo di attrito anche per delle vecchie rivalità calcistiche tra Ascoli e Sambendettese.

Il Coni aveva deciso di premiare Romano Fenati per il secondo posto conquistato nel campionato Moto3 nel 2017. Una decisione che di per sé aveva creato parecchi malumori, dopo gli ultimi mesi in cui è stato coinvolto in tante polemiche. Inoltre per questioni campanilistiche per molti non era accettabile che un pilota di Ascoli venisse premiato in riviera e qualcuno aveva persino ipotizzato di promuovere una manifestazione di protesta. Di conseguenza, come riporta ‘Il Resto del Carlino’, gli amministratori di San Benedetto si sono rivolti al delegato provinciale del Coni Armando De Vincentis per chiedere di annullare l’invito a Fenati, annullamento che è stato alla fine confermato, quindi il 5 dicembre non ci sarà nessuna celebrazione all’auditorium del Comune di San Benedetto. (Per tutte le news di Moto3 LEGGI QUI).

Su Facebook si è scatenato un vigoroso coro di proteste per essersi genuflessi ai voleri del calcio, quindi il Coni ha deciso di premiare Romano Fenati in un’altra occasione, con il Comune di San Benedetto che si è giustificato adducendo questioni di ordine pubblico. “Vorrei precisare che i premi che verranno assegnati il 5 sono riferiti alle ultime due stagioni e Fenati nel 2017 è stato vicecampione del mondo nella Moto3 – ha spiegato il delegato provinciale del Coni –. Inoltre, stiamo parlando di un ragazzo che, nonostante gli errori commessi, è un talento nella sua disciplina sportiva e dobbiamo aiutarlo a crescere. Deve maturare, è ancora molto giovane, e dobbiamo stare tutti al suo fianco. Adesso basta a colpevolizzarlo per ogni cosa che fa”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori