CONDIVIDI
Andrea Dovizioso nel test di Valencia (©Getty Images)

Il lavoro di Andrea Dovizioso nei test di Valencia termina con circa due ore di anticipo rispetto al tempo a disposizione. In casa Ducati non c’era molto da provare, i nuovi elementi a disposizione sono stati esaminati, in attesa del test di Jerez in programma la settimana prossima.

Il Dovi può finalmente concedersi un attimo di relax dopo un finale di stagione sotto pressione, dove ha lottato fino all’ultimo per concedersi il titolo iridato. Un ultimo sforzo prima della pausa invernale, ma il forlivese sa che il 2018 sarà una stagione di grandi aspettative. “Abbiamo provato quello che c’era da provare in questi due giorni, proveremo altre cose la prossima settimana a Jerez. Non avevamo la moto dell’anno prossimo, stiamo facendo delle piccole prove per definire la moto del 2018, quindi non c’era motivo di fare tanti giri – ha detto Andrea Dovizioso a Sky Sport -. La stagione è stata molto impegnativa, dopo il week-end di Valencia, poi abbiamo altri due giorni la prossima settimana… dobbiamo ricaricare le batterie”.

A che punto è il lavoro dello sviluppo della Desmosedici 2018? “Siamo ai dettagli per definire la moto 2018. Ieri eravamo veloci, il feeling era buono, però ancora dobbiamo migliorare i nostri limiti e siamo focalizzati su questo”, ha proseguito il vice campione del mondo. Ma guai a fare affidamento alla classifica dei tempi nei test. “I test sono sempre particolari, ognuno li approccia in modo diverso, ci sono giorni in cui ti prepari per fare un buon tempo nella giornata, ci sono giorni in cui pensi a fare le comparazioni. Poi il numero di gomme è limitato, quindi a volte conviene usare le gomme nuove per fare comparazioni e provare i materiali nuovi e avere un feed preciso su quello”.

Adesso il Dovi può volare in patria per dedicarsi agli affetti familiari e staccare un po’ la spina. “Dopo un week-end così impegnativo la batteria lampeggia. Siamo sottoposti sempre a stress e dobbiamo tirare sempre fuori il 100% nei momenti importanti – ha concluso Andrea Dovizioso -. Quello che era nel programma è stato fatto”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori