CONDIVIDI
photo Twitter

La seconda giornata di TEST Irta sul circuito di Buriram (Thailandia) si apre sotto un cielo sereno e temperature caldo-secche intorno ai 36°C, mentre gli spalti iniziano ad affollarsi come da previsione. Dopo l’ottimo best lap di Cal Crutchlow nel Day-1 prosegue lo sviluppo dei prototipi MotoGP 2018 e anche oggi non mancano le novità. Domani l’inizio dei test sarà anticipato di mezz’ora per consentire agli uomini del paddock di poter prendere gli aerei da Buriram.

Tra i primi a scendere in pista Alex Rins cui viene affidata per primo una Suzuki GSX-RR con una nuova carena aerodinamica, pochi minuti dopo anche Andrea Iannone monta in sella alla moto alata. Poche ore dopo avranno a disposizione anche una seconda carena, ma al mattino riportano entrambi una caduta senza conseguenze.

photo Twitter

Dopo l’esordio del nuovo frontale Ducati sulle Desmosedici GP18 di Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo, che hanno testato tre versioni differenti, anche Danilo Petrucci da stamane ha a disposizione le nuove soluzioni aerodinamiche studiate a Borgo Panigale. Il Dovi e Petrux prima di pranzo hanno effettuato diversi giri senza ali e, in classifica provvisoria, sono all’inseguimento delle due Honda ufficiali.

Il Chang International Circuit sembra morfologicamente adatto alle Honda, in vantaggio in fase di accelerazione rispetto alle rivali. Su un circuito apparentemente monotono la ripartenza diventa l’asso nella manica e il nuovo motore HRC risponde bene alle richieste. Daniel Pedrosa ha piazzato un buon 1’30″127 davanti a Marc Marquez (che oggi festeggia il 28° compleanno) che lamenta un gap di 165 millesimi.

In casa Aprilia ancora nessuna grande novità, per le soluzioni aerodinamiche e il nuovo motore si dovrà attendere l’ultimo test in Qatar fra due settimane. Volti scuri nel box Yamaha, soprattutto nell’angolo di Maverick Vinales che non riesce ad avvicinarsi alla top-10. Valentino Rossi decimo con un ritardi di 7 decimi, lo spagnolo 13esimo con un gap di 8 decimi. Le tanto richieste soluzioni sulla centralina Magneti Marelli tardano ancora ad arrivare.

Classifica provvisoria Test IRTA Buriram (fonte: MotoGP.com)

Pos Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap Laps Last lap
1 P PEDROSA, Dani Repsol Honda Team 1:30.127 39 / 40 Pit In
2 P MARQUEZ, Marc Repsol Honda Team 1:30.292 0.165 0.165 15 / 53 Pit In
3 P PETRUCCI, Danilo Alma Pramac Racing 1:30.367 0.240 0.075 31 / 56 Pit In
4 P DOVIZIOSO, Andrea Ducati Team 1:30.494 0.367 0.127 26 / 45 Pit In
5 RINS, Alex Team SUZUKI ECSTAR 1:30.509 0.382 0.015 19 / 26 1:30.795
6 P ZARCO, Johann Monster Yamaha Tech 3 1:30.568 0.441 0.059 33 / 35 Pit In
7 P LORENZO, Jorge Ducati Team 1:30.729 0.602 0.161 22 / 29 Pit In
8 P MILLER, Jack Alma Pramac Racing 1:30.738 0.611 0.009 19 / 46 Pit In
9 P IANNONE, Andrea Team SUZUKI ECSTAR 1:30.775 0.648 0.037 27 / 37 Pit In
10 P ROSSI, Valentino Movistar Yamaha MotoGP 1:30.888 0.761 0.113 22 / 41 Pit In
11 P CRUTCHLOW, Cal LCR Honda CASTROL 1:30.888 0.761 0.000 23 / 44 Pit In
12 P BAUTISTA, Alvaro Ángel Nieto Team 1:30.977 0.850 0.089 22 / 58 Pit In
13 VIÑALES, Maverick Movistar Yamaha MotoGP 1:30.990 0.863 0.013 43 / 52 1:31.503
14 P RABAT, Tito Reale Avintia Racing 1:31.052 0.925 0.062 30 / 49 Pit In
15 P SMITH, Bradley Red Bull KTM Factory Racing 1:31.113 0.986 0.061 38 / 50 Pit In
16 P ESPARGARO, Aleix Aprilia Racing Team Gresini 1:31.130 1.003 0.017 18 / 36 Pit In
17 P MORBIDELLI, Franco EG 0,0 Marc VDS 1:31.185 1.058 0.055 47 / 49 Pit In
18 P NAKAGAMI, Takaaki LCR Honda IDEMITSU 1:31.219 1.092 0.034 28 / 42 Pit In
19 P KALLIO, Mika Red Bull KTM Factory Racing 1:31.626 1.499 0.407 17 / 57 Pit In
20 P REDDING, Scott Aprilia Racing Team Gresini 1:31.637 1.510 0.011 20 / 33 Pit In
21 P ABRAHAM, Karel Ángel Nieto Team 1:31.906 1.779 0.269 10 / 42 Pit In
22 P LUTHI, Thomas EG 0,0 Marc VDS 1:31.994 1.867 0.088 36 / 39 Pit In
23 P SYAHRIN, Hafizh Monster Yamaha Tech 3 1:31.998 1.871 0.004 37 / 38 Pit In
24 P SIMEON, Xavier Reale Avintia Racing 1:32.664 2.537 0.666 16 / 32 Pit In

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori