CONDIVIDI
Franco Morbidelli a Buriram

I piloti del Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS, Franco Morbidelli e Tom Lüthi, hanno concluso una prima giornata di test piuttosto positiva in Thailandia. Il pilota dell’Academy ha concluso a 9 decimi dal best lap di Cal Crutchlow, mentre il compagno di box Tom Luthi accusa un ritardo di 1,9″.

Per gli alfieri del team Marc VDS il Chang International Circuit si è rivelato più intrigante del previsto, nonostante le poche curve (7 a destra e 5 a sinistra) e i lunghi rettilinei dove sarà necessario essere più veloci per limare decimi preziosi sul giro. Il team di Lüthi si è concentrato sull’elettronica e la gestione del motore per soddisfare le esigenze del circuito thailandese, mentre nel box di Morbidelli hanno scelto di modificare la posizione di guida e l’equilibratura per rendere la moto più agevole al suo stile di guida.

“Il nostro primo giorno a Buriram è andato bene. Stiamo ancora cercando di adattarci apportando modifiche alla moto per meglio soddisfare questo circuito e abbiamo già visto alcuni miglioramenti – ha dichiarato Franco Morbidelli -. Sono a 0.9″ dal primo, che non è molto, adesso dobbiamo continuare a migliorare e lavorare per capire meglio la moto. Mi piace il circuito che hanno fatto qui in Thailandia, non ha molte curve, ma è piuttosto complicato. L’unico punto negativo di oggi è stata la caduta, non so esattamente la causa, ma guarderemo la telemetria stasera per tentare di capire la ragione”.

Resta molto da imparare per Tom Luthi, in difficoltà con una moto nuova e un circuito inedito. “I miei sentimenti hanno iniziato a migliorare, ma devo ancora fermarmi e pazientare finché non imparerò a guidare questa moto, perché è qualcosa che non puoi fare da un giorno all’altro, bisogna andare passo dopo passo. A volte è difficile avere molta pazienza, ma è certamente il modo migliore per lavorare con la MotoGP”.

L.C.