CONDIVIDI
Maverick Vinales (©Getty Images)

Dopo la peggior gara in campionato Maverick Viñales ha vissuto una buona giornata di test a Montmelo. Nelle fasi finali ha tentato il time attack, ma la Honda di Marc Marquez ha avuto la meglio al termine della sessione. Ma in casa Yamaha si sono testate importanti novità: un nuovo telaio, una nuova carena e stamane si proverà un ulteriore telaio.

Le sensazioni del pilota spagnolo sono decisamente migliorate rispetto alla gara, ma non può ritenersi ancora pienamente soddisfatto. In primo luogo la casa giapponese ha provato a rimediare al deficit che si accusa alle alte temperature. Da Iwata è giunta una carena con sfoghi laterali che sembra essere una soluzione adottabile nelle prossime gare. Ieri è stata saggiata da Maverick con soddisfazione, oggi da Valentino. “Rende la moto più agile, sono meno stanco, come invece è capitato su piste veloci come il Mugello”.

Sensazioni migliori dalla domenica al lunedì, ma come è spiegabile? Stavolta Maverick Vinales frena le dichiarazioni contro Michelin e assume un tono più diplomatico. “Onestamente mi sono sentito meglio appena entrato in pista. Non siamo riusciti a capire cosa sia successo in gara. Comunque è qualcosa che dobbiamo archiviare e pensare al prossimo appuntamento ad Assen… In gara per me non era normale, forse la qualità della mescola non era la stessa”.

Il primo telaio inedito non ha dato risultati soddisfacenti, invece Valentino Rossi è di parere contrario. Si attende di provare l’altro telaio a disposizione stamane. In casa Yamaha le strade dello sviluppo della YZR-M1 rischiano di separarsi dopo l’unisono iniziale. Non sarebbe un grande problema, dato che le differenze sono minime. Ma il vero segreto sta nell’allestire una moto che sappia domare le gomme nel miglior modo possibile. Il campionato si gioca sull’equilibrio con le Michelin.

Luigi Ciamburro

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori