CONDIVIDI
photo Twitter

Stamane sul circuito di Sepang la MotoGP ha iniziato tre giorni di test con i collaudatori, in attesa di vedere in azione i piloti ufficiali dal 28 al 30 gennaio. Nella prima giornata la pioggia ha concesso poco tempo per lavorare sullo sviluppo dei prototipi e i tester hanno effettuato pochi giri tra le 11:00 e le 14:00 ora locale.

In casa Ducati il primo a scendere in pista è Casey Stoner e, secondo dati ufficiosi, avrebbe siglato il miglior crono di giornata in 2’01” dopo soli quattro giri. in pista anche l’altro collaudatore Michele Pirro che ha testato la nuova Desmosedici GP18 prima di affidarla alle mani di Dovizioso e Lorenzo.

Anche nel box HRC c’è stata molta attività oggi. Hiroshi Aoyama ha corso con la RC213V 2018, ma con tempi decisamente distanti da quelli di Casey Stoner (2’05”). Stefan Bradl inaugura a Sepang il suo nuovo ruolo di collaudatore dopo aver chiuso il capitolo SBK, ma nel day-1 i tempi non sono ancora entusiasmanti.

Matteo Baiocco ha girato con la RS-GP Aprilia 2018, in preparazione del materiale che sarà affidato ad Aleix Espargaró e Scott Redding. La Yamaha ha deciso di posticipare il test a domani a causa delle condizioni meteorologiche, quindi ha solo messo in pista un driver giapponese Superbike YZF-R1.

Anche Suzuki ha rinviato domani, in programma avrà una giornata intensa: in aggiunta ai test in programma con Sylvain Guintoli e la GSX-RR, ci saranno Michael Dunlop, Josh Waters e Toni Elias, presenti a Sepang per testare la MotoGP come una ricompensa per i loro successi sportivi del 2017.