CONDIVIDI
Mattia Pasini (Getty Images)

La Moto2 è orfana del campione del mondo Franco Morbidelli, che quest’anno è approdato in MotoGP. L’Italia però può consolarsi, in griglia, infatti, ci saranno tanti piloti promettenti che potranno portare in alto i nostri colori. Tra i tanti c’è sicuramente Mattia Pasini, che l’anno scorso ha vinto una gara e ha messo insieme una serie impressionante di pole.

In questi giorni in Moto2 è tempo di test. Purtroppo tra maltempo e problemi vari i rider hanno potuto girare ben poco. Oggi a Valencia ha provato anche Mattia Pasini. Il pilota italiano però purtroppo dopo aver fatto un buon giro (1:37.375) è scivolato a causa dell’asfalto troppo freddo.

Buone sensazioni per Pasini

Come riportato da “Speedweek”, Mattia Pasini a margine dei test ha così dichiarato: “Il primo giorno non volevamo guidare sotto la pioggia, ma mercoledì ho fatto un paio di giri. Ho avuto un buon feeling con la moto anche se l’asfalto era ancora abbastanza freddo. A fine giornata ho fatto un long run per allenarmi”.

Il pilota italiano ha poi proseguito: “Le mie sensazioni erano buone, ero veloce sin dall’inizio. Avevo provato la nuova Kalex a novembre, mi piace questa moto, ma dobbiamo ancora lavorare per colmare il divario con KTM“.

I piloti di Moto2 e Moto3 si alterneranno in pista per provare le nuove moto. Il tempo a loro disposizione è inferiore rispetto a quello dato ai rider MotoGP, quindi dovranno cercare di trovare la migliore messa a punto nel minor tempo possibile. Mattia Pasini, intanto, continua la sua marcia di avvicinamento al titolo. Come dichiarato in esclusiva qualche mese fa a noi di Tuttomotoriweb, infatti, il rider italiano punta in questo 2018 a giocarsi il mondiale.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori