CONDIVIDI
Michele Pirro (Getty Images)

MotoGP | Test Ducati, Pirro a lavoro per consegnare la moto da titolo a Dovizioso

Dietro l’exploit della Ducati della passata stagione c’è un modello, che sembra già aver fatto scuola. La casa di Borgo Panigale, infatti, dal 2017 ha deciso di non focalizzarsi più solo sui due piloti titolari, ma su tutti i rider in suo possesso per poter sviluppare al meglio la moto.

Per prima cosa in Ducati si sono dotati di due tester di livello eccezionale, Casey Stoner e Michele Pirro. L’australiano e l’italiano hanno lavorato davvero bene nella passata stagione. In particolare Pirro, che in qualità di wild card ha fatto delle ottime gare, ha attirato su di sé anche l’attenzione di Yamaha, che voleva metterlo sotto contratto come tester.

Ducati pronta per il Mugello

Oltre a tutto ciò in Ducati si sono poi affidati anche a Danilo Petrucci, che in pista giorno dopo giorno ha potuto offrire a Borgo Panigale altri dati interessanti. Ora l’obiettivo è di portare avanti pressapoco lo stesso lavoro anche con la GP18.

Proprio per questo sono stati completati i due giorni di test con Michele Pirro al Mugello, per dare ulteriori dati utili a Ducati per consegnare la moto da titolo ad Andrea Dovizioso. L’occasione però è stata utile per l’italiano anche per provare la GP18 per sé stesso, visto che la dovrà guidare in 3 occasioni durante la stagione.

Michele Pirro ha provato anche la Panigale V4 che monta pneumatici Pirelli. In entrambe le occasioni il rider italiano è sceso dalla moto davvero molto soddisfatto. Segno che questa Ducati effettivamente funziona e su determinate piste va davvero fortissimo.

Antonio Russo