CONDIVIDI

Marc Marquez

Repsol Honda conclude il test in Catalunya con Marc Marquez al top e Daniel Pedrosa settimo Senza sosta dopo il Gran Premio catalano di ieri, Marc Marquez, Dani Pedrosa, i loro equipaggi e gli ingegneri HRC sono tornati in pista oggi per continuare il loro incessante lavoro sullo sviluppo della RC213V durante un test ufficiale post-gara.

Marc è stato il più veloce della giornata con il suo giro di 1’38.916″ al giro 86 di 88. Dani ha concluso la giornata settimo con un tempo di 1’39.738″ al giro 75 di 77. “Abbiamo lavorato molto oggi perché avevamo molte cose da testare, alcune delle quali erano abbastanza importanti: come sempre nei test, alcune di queste hanno funzionato bene, altre erano buone in quanto abbiamo raccolto informazioni per il futuro su elettronica e aerodinamica. Alla fine della giornata, abbiamo messo insieme tutte le cose buone che avevamo trovato e sono stato in grado di impostare un tempo veloce. In ogni caso, la cosa più importante è che abbiamo fatto un buon test”.

Il pilota di Sabadell prosegue con la solita costanza il suo lavoro di sviluppo nonostante l’addio alla Honda annunciato giorni fa. “Oggi abbiamo lavorato dalle 10 del mattino alle 6 del pomeriggio, senza sosta, quindi grazie al team per aver fatto un grande sforzo, ogni modifica ha richiesto un duro lavoro e ne abbiamo provati molti, in sostanza abbiamo lavorato sulla geometria della moto – ha spiegato Dani Pedrosa -. Non è stato facile capire tutto, perché la temperatura è aumentata molto nel corso della giornata, influenzando le condizioni della pista. Tuttavia, anche se dobbiamo sempre tenere i piedi per terra, speriamo di essere riusciti a trovare alcune cose, tra cui una leggera modifica delle impostazioni della geometria rispetto alla gara. Andremo in questa direzione ora e vedremo se abbiamo scelto la strada giusta”.