CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)

Il 2017 è stato davvero particolare per Yamaha, dopo un inizio sprint, infatti, il team di Iwata è calato gara dopo gara. La moto, infatti, ha palesato criticità impreviste causando un enorme ritardo in classifica ai due piloti, Valentino Rossi e Maverick Vinales.

In questa stagione Yamaha dovrà riscattare le prove opache dell’anno scorso. Per farlo i giapponesi sembrano aver affidato lo sviluppo della nuova moto a Valentino Rossi. Il Dottore, nonostante sia sempre più sulla strada verso il ritiro sembra godere ancora di piena fiducia da parte dei vertici Yamaha.

In Spagna attaccano

Lo stesso Meregalli qualche giorno fa ha chiarito che il parere di Valentino Rossi sullo sviluppo della moto è più importante di quello di Vinales. La cosa però in Spagna non è andata proprio giù. Tanti, infatti, i commenti critici sui social.

Il quotidiano “Marca” ad esempio ha fatto notare che nella passata stagione Vinales ha vinto 3 gare a differenza di Valentino Rossi che ha raccolto 1 solo successo, ma che nonostante ciò lo spagnolo sembra avere ancora poco peso all’interno del team.

In realtà però il discorso sembra ben diverso. Valentino Rossi conosce la Yamaha da molti anni e sa dove intervenire per correggere determinati problemi. Nella passata stagione il Dottore si era lamentato della nuova moto sin dai primi test, mentre Vinales era entusiasta.

Alla fine però l’opinione dei due piloti ha cominciato a convergere complice alcune situazioni particolari in cui la moto ha mostrato i tanti problemi che si trascinava sin dall’inverno. Insomma Yamaha non vuole ripetere l’errore della passata stagione e ha deciso di farsi guidare da Valentino Rossi e dalla sua maggiore esperienza.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori