CONDIVIDI
Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Nei giorni scorsi Marc Marquez si è allenato a pieno ritmo nel suo ranch di Rufea per affrontare al meglio l’ormai celebre sfida del Superprestigio, che chiude la stagione del motociclismo da tre anni a questa parte. E il pilota della Repsol Honda ha subito chiarito le sue intenzioni dopo la vittoria dell’edizione 2014.

Nelle prime prove libere sull’ovale sterrato del Palau Sant Jordi di Barcellona, dove sabato sfiderà colleghi del Motomondiale e assi del Dirt Track, ha subito piazzato il miglior crono con il formidabile crono di 11″767, davanti a Toni Elias e Brad Baker.

“Ogni anno mi sono sempre divertito sullo sterrato del Superprestigio – ha dichiarato il pilota di Cervera in una nota ufficiale -. Sei su una pista diversa, con una mentalità diversa. Il livello aumenta ogni anno e cercheremo di dare il massimo come sempre. Ieri abbiamo avuto modo di allenarci a Rufea. Per ottenere un buon risultato è necessario un po’ di fortuna, come l’ho avuta l’anno scorso. Ieri ho potuto cambiare la mia moto con Jared e verificare che ha molto grip ed è molto diversa dalla mia, pur essendo ugualmente una Honda. Io guido la mia moto principalmente con la ruota anteriore – ha concluso Marc Marquez – e questa invece si guida con la posteriore”.

Toni Elias ha segnato il secondo tempo di giornata: “Essere al Palau Sant Jordi è molto speciale perché qui ho visto correre mio zio e mio padre quando ero solo un ragazzino. Questa mattina abbiamo migliorato rispetto a ieri. Il successo dipende in gran parte dall’uscita, che non è il mio punto di forza. Ho più esperienza rispetto allo scorso anno. Nell’edizione precedente ho fatto degli errori che non mi aspetto di commettere anche quest’anno. Imparerò da Marc, che sta mostrando un alto livello”.

Terzo crono per Brad Baker considerato uno dei favoriti al Superprestigio 2015: “Dopo una stagione molto difficile in cui ho riportato alcune lesioni sono di nuovo qui a Barcellona ed è una sensazione fantastica. Sono venuto per la vittoria ma ho visto che il livello è molto alto, sembra che tutti siano migliorati nel corso dell’ultimo anno, quindi sarà difficile vincere. Comunque, questo è l’obiettivo e lotterò per esso”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori