CONDIVIDI
Marco Melandri sbk superbike
Marco Melandri (©Getty Images)

Superbike Imola, Marco Melandri carico: “Voglio lottare per vincere”

Ci avviciniamo sempre di più al weekend di Imola, dove il campionato mondiale Superbike 2018 andrà di scena per il quinto gran premio stagionale. Un fine settimana molto sentito soprattutto per Ducati, la cui sede dista neanche 50 km dallo storico circuito ‘Enzo e Dino Ferrari’.

Nel 2016 e nel 2017 Chaz Davies ha fatto doppietta, vincendo sia Gara 1 che Gara 2. Sulla carta il favorito è proprio il gallese, che nella classifica SBK è distante 30 punti dal leader Jonathan Rea. In Italia ha l’occasione per ridurre il gap dal campione della Kawasaki. E sarà molto carico pure Marco Melandri, che viene da alcune gare difficili e ha voglia di riscatto per potersi rimettere in corsa per il titolo (è terzo a -44).

Superbike 2018, Marco Melandri motivato per Imola

Ci si attende una Ducati in grande spolvero nel weekend Superbike ad Imola. Marco Melandri nella giornata di ieri ha rilasciato alcune dichiarazioni in vista dell’appuntamento italiano. Il pilota di Ravenna è molto carico: «Sento di arrivare a Imola nel momento giusto. Sono molto emozionato, ma allo stesso tempo concentrato e pieno di energie – riporta romagnaoggi.it -. Non ho ancora vinto lì in Superbike, ma ogni anno è una storia a sé e sono convinto che potremo essere protagonisti. Gli ultimi test mi hanno dato molta fiducia, abbiamo fatto un grande passo avanti e capito che cosa ci limitava. Sono più determinato che mai a tornare a giocarmi la vittoria. Tutto è ancora possibile ma non bisogna sprecare le occasioni. Sarà una gara da non perdere».

L’ultimo test SBK a Brno ha aiutato Melandri a risolvere i problemi di stabilità della sua Ducati Panigale R. Abbiamo visto nelle gare precedenti quanto la moto si scomponesse in rettilineo, divenendo inguidabile per Marco. Ma in Repubblica Ceca sono stati fatti sensibili miglioramenti, che ovviamente andranno testati meglio a Imola in questo weekend. La speranza è di poterlo rivedere competitivo per le prime posizioni, dove merita di stare.

Superbike 2018, la concentrazione di Chaz Davies per Imola

Se Marco Melandri è molto motivato per il gran premio in arrivo, lo stesso bisogna dire pure di Chaz Davies. Il gallese viene da due doppiette a Imola e sa che in questo weekend può accorciare le distanze su Jonathan Rea. Una chance da non sprecare, perché per battere il tre volte campione del mondo SBK non bisogna sbagliare. Sul pilota della squadra Aruba Racing Ducati (abbiamo intervistato il team manager Serafino Foti) sta pesando lo zero di Gara 2 in Australia, altrimenti sarebbe molto più vicino alla vetta. Non può permettersi errori, dato che il rivale su Kawasaki è uno che ne commette pochissimi.

Davies è molto concentrato per il finale settimana di Imola. E’ consapevole di disporre di un buon pacchetto, ma allo stesso tempo non vuole sottovalutare gli avversari e pertanto mantiene il giusto livello di tensione: «E’ un posto speciale per me. Siamo stati particolarmente competitivi lì nelle ultime stagioni, andando anche oltre le nostre stesse aspettative. E’ una pista dove siamo stati in grado di trovare un buon ritmo fin da subito. Il circuito in sé ha alcune staccate che favoriscono il mio stile di guida, ed essere circondati dalla gente e dai fan di Ducati, che hanno così tanta passione, dà sempre una motivazione in più. Ma nelle corse non si può dare nulla per scontato, quindi dobbiamo lavorare a testa bassa e prepararci ad una battaglia, come sempre».

Superbike 2018, Michael Rinaldi vuole stupire a Imola

A Imola ci sarà anche Michael Rinaldi, che per contratto corre tutte le gare europee del campionato mondiale Superbike con la Ducati Panigale R di Aruba Racing – Junior Team. Ha fatto bene ad Aragon, meno ad Assen. Per la tappa in Italia è certamente molto stimolato a ottenere un buon risultato. Ha mostrato di avere talento, però sa che per conquistare una buona sella nel 2019 deve realizzare buoni piazzamenti.

Il giovane pilota riminese ha voglia di correre, imparare e crescere. E’ un ragazzo molto umile, ma anche ambizioso. Rinaldi per il weekend in arrivo crede di poter portare a casa un risultato importante: «Arriviamo ad Imola con due gare di esperienza in più, in forma e desiderosi di continuare a crescere. I test a Brno hanno rappresentato un’altra occasione per adattarsi meglio alla moto, e personalmente la pista di Imola mi piace veramente tanto. Sono convinto che possiamo fare molto bene e puntare alle prime cinque posizioni, un obiettivo non scontato né facile, ma possibile. Guardando ai risultati recenti, la Panigale R può andare molto forte ad Imola. Non resta che scendere in pista e scoprire il nostro livello».

 

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori