CONDIVIDI
Marco Melandri
Marco Melandri (foto WorldSBK)

Si è conclusa la prima giornata di Prove Libere Superbike ad Aragon. E’ Marco Melandri su Ducati a stabilire il miglior tempo in Spagna con la sua Ducati del team Aruba Racing.

Dopo una FP1 caratterizzata dalla pioggia, nella FP2 è spuntato il sole e i tempi si sono notevolmente abbassati. Poi nella FP3 si è rivista la pioggia e in pochi hanno potuto migliorare. Il ravennate ha battuto per pochissimi millesimi il campionato del mondo in carica Jonathan Rea. Terza piazza, a meno di due decimi da Melandri, per l’altra Kawasaki ufficiale di Tom Sykes. I primi tre molto vicini, dunque.

Quarto posto per Chaz Davies, più staccato, con l’altra Ducati Panigale R del team Aruba Racing. Il gallese è seguito dall’ottimo Jordi Torres, che di fronte al suo pubblico ha ottenuto un buon risultato sulla MV Agusta. Lo spagnolo precede le Yamaha di Alex Lowes e Michael van der Mark. In top 10 anche Xavi Fores (team Barni Ducati), Lorenzo Savadori (team Milwaukee Aprilia) e Leon Camier (team Red Bull Honda). Quest’ultimo sulla sua CBR1000 RR Fireblade SP2 monta per il primo weekend del campionato Superbike 2018 la centralina Magneti Marelli, che ha preso il posto di quella Cosworth usata fino alla GP di Thailandia.

Tutti i piloti menzionati hanno accesso diretto alla Superpole 2, mentre gli altri dovranno affrontare la Superpole 1 per accaparrarsi i due posti disponibili per la sessione finale delle Qualifiche. E’ rimasto fuori dalla top 10 ma ha comunque stupito Michael Rinaldi, al suo esordio in SBK con l’Aruba Racing-Junior Team. Il giovane pilota Ducati ha chiuso undicesimo nei tempi combinati delle tre sessioni di Prove Libere, mancando per poco l’accesso diretto alla Superpole 2. Dietro di lui Davide Giugliano, che ad Aragon sostituisce Eugene Laverty nel team Milwaukee Aprilia.

I due italiani precedono Loris Baz, che al ritorno in Superbike sta facendo ancora fatica con una BMW non abbastanza competitiva finora. Difficoltà pure per piloti Kawasaki come Roman Ramos, Toprak Razgatlioglu, Leandro Mercado e Yonny Hernandez. Fa meglio Jake Gagne su Honda del team Red Bull, mentre quella del team TripleM guidata da Patrick Jacobsen è solo diciannovesima. Ondrej Jezek su Yamaha del team Guandalini chiude ultimo. Appuntamento a domani con Superpole 1 e Superpole 2 ad Aragon.

Tempi e classifica FP1
Tempi e classifica FP2
Tempi e classifica FP3
Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori