CONDIVIDI
michael rinaldi sbk barni barbabo
Michale Rinaldi con Marco Barnabò (foto Barni Racing Team)

Superbike, ufficiale Rinaldi-Barni Ducati. Del Bianco verso Honda

Ieri è stata una giornata di comunicati ufficiali da parte di alcuni team privati del campionato mondiale Superbike. La griglia di partenza del 2019 sta prendendo sempre più forma.

C’è stato il team GRT Yamaha che ha annunciato l’ingaggio di Marco Melandri al fianco di Sandro Cortese, campione del mondo Supersport 2018. Un’operazione importante per evitare che l’esperto pilota italiano rimanesse fuori dal WorldSBK. Pare che Dorna stessa sia intervenuta direttamente. Uno come il ravvenate non poteva restare senza moto. Non solo per il nome, ma soprattutto perché è ancora competitivo.

Superbike, Rinaldi con Barni Ducati. Del Bianco-Honda?

E in occasione del salone motociclistico EICMA a Milano c’è stata pure la presentazione di Michael Ruben Rinaldi come nuovo pilota del team Barni Racing di Marco Barnabò. Non era un mistero che sarebbe stato il giovane talento riminese a prendere il posto del bravo Xavi Fores (ancora senza moto in SBK, purtroppo). Mancava solamente l’ufficialità, ormai.

Grande entusiasmo da parte di Rinaldi, molto motivato nell’intraprendere questa avventura da rider titolare dopo aver corso solamente nel gare europee nel campionato Superbike 2018. Queste le sue parole: «Ringrazio l’Aruba.it Racing-Junior Team perché in questi ultimi tre anni – oltre a tante soddisfazioni – mi ha dato la possibilità di crescere fino ad esordire nel 2018 in Superbike. Ora arriva il momento di capitalizzare il lavoro fatto e, con il Barni Racing Team, affrontare una stagione completa nel mondiale. Dovrò imparare in fretta circuiti che non ho mai visto, ma nelle gare europee credo di poter puntare a qualche buon risultato. Questo sarà per me un altro anno di apprendistato, ci sarà da lavorare molto, ma credo che i presupposti per fare bene ci siano tutti. Un grazie particolare a Marco Barnabò per avermi dato fiducia, cercherò di ripagarla portando i migliori risultati possibili al team».

Il campione europeo Superstock 1000 del 2017 spera di fare una grande stagione. Non sarà facile essere subito al livello del suo predecessore Fores, però ci proverà. E’ sicuramente un ragazzo interessante e che può ottenere dei buoni risultati. Il progetto Ducati V4R è di quelli importanti e il team Barni Racing ha una collaborazione stretta con la casa di Borgo Panigale. Dunque, il supporto a Rinaldi sarà sostanzioso.

E presto anche un altro giovane pilota italiano dovrebbe essere ufficializzato per il mondiale SBK 2019. Si tratta di Alessandro Del Bianco, al quale dovrebbe essere affidata la terza Honda CBR della squadra gestita da Moriwaki e Althea Racing con il supporto diretto di HRC. Nel 2018 ha corso nel campionato Superstock 1000 proprio con la struttura italiana di Genesio Bevilacqua, il quale si era impegnato a portarlo nel WorldSBK l’anno prossimo. Promessa che sembra essere stata mantenuta, anche se si attendono le firme e il comunicato ufficiale.

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori