CONDIVIDI
eugene laverty superbike worldsbk ducati go eleven
Eugene Laverty (©Getty Images)

Superbike 2019: Laverty correrà col team Go Eleven sulla Ducati.

Eugene Laverty continuerà a correre nel campionato mondiale Superbike 2019. Chiusa l’avventura in Aprilia, casa che ha deciso di ritirarsi dalla competizione, il 32enne nord-irlandese temeva di rimanere senza moto.

Il rischio concreto c’è stato, però una soluzione è stata trovata. Infatti, il pilota nato a Toome correrà sulla Ducati V4 R del team Go Eleven l’anno prossimo. La struttura del patron Gianni Ramello ha chiuso la collaborazione con Kawasaki e si è accordata con Borgo Panigale. Avrà solamente un rider, infatti Roman Ramos non è stato possibile confermarlo.

Superbike 2019: Laverty sulla Ducati del team Go Eleven

Laverty, ripreso da Speedweek, ha così commentato la sua prossima esperienza nel campionato mondiale Superbike: «Sono felice di unirmi al team Go Eleven e guidare la nuova Ducati Panigale V4. Le ultime cinque settimane sono state stressanti, è bello che alla fine ho ottenuto ancora una moto competitiva. La Ducati ci darà un pacchetto che ci permetterà di lottare per la vittoria il prossimo anno». L’esperto nord-irlandese è molto ambizioso per il 2019. E’ convinto che sarà competitivo con la nuova moto di Borgo Panigale.

Nel WorldSBK ci saranno quattro V4 R in pista. Le due del team ufficiale Aruba, guidate da Chaz Davies e Alvaro Bautista; quella del team privato Barni con Michael Ruben Rinaldi in sella; e infine quella del team Go Eleven con Laverty. Uno schieramento molto interessante. Già nel primo test di Aragon ci sono state buone impressioni sulla nuova moto italiana. Ovviamente c’è ancora tanto lavoro da fare, però il potenziale sembra essere di quelli importanti.

E’ stato positivo riuscire a mantenere nel campionato WSBK uno come Laverty. Un pilota che ha dimostrato anche in Aprilia di saper essere veloce e che con la sua esperienza potrà aiutare lo sviluppo della Ducati Panigale V4 R. Con lui il team Go Eleven del patron Ramello potrà puntare ad essere protagonista.

Superbike 2019, ufficiale: accordo Ducati-Go Eleven-Laverty

Dopo le indiscrezioni delle scorse ore, dal team Go Eleven è arrivato anche il comunicato ufficiale. La squadra piemontese ha confermato l’accordo con Ducati e anche con Eugene Laverty.

Il patron Gianni Ramello ha così commentato: «Sono stati giorni di intensi negoziati, ma finalmente possiamo dire che correremo con il prestigioso marchio italiano! La Ducati è sempre stata considerata uno status symbol nel mondo delle corse e ora tocca a noi non deludere il marchio di Borgo Panigale e dei tifosi. Con grande soddisfazione ieri sera abbiamo firmato l’accordo con Eugene Laverty, un pilota con grande esperienza, veloce e vincente. Con lui mettiamo la ciliegina sulla torta!»

Vengono spese parole di elogio per l’ex pilota dell’Aprilia per aver detto sì all’offerta: «Ha creduto nel nostro progetto e nella nostra crescita. Non tutti i piloti di questo calibro avrebbero accettato di andare in una squadra privata e mettersi in gioco! Avremo una grande responsabilità, è una nuova esperienza per noi, coronamento di 10 anni di impegno nel Campionato Mondiale Superbike. Devo ringraziare personalmente Ducati Corse, Paolo Ciabatti e Ing. Dall’Igna che hanno lavorato molto per farci avere una moto. Faremo del nostro meglio per non deluderli!»

Ramello ha ringraziato anche Dorna e Kawasaki, marchio a cui Go Eleven è stato legato per otto anni. E ha confermato pure che Roman Ramos non correrà col team nel 2019: «Con rammarico, sfortunatamente, devo dire addio e ringraziare Roman, un ragazzo davvero simpatico e semplice, un grande pilota che ci ha regalato enormi soddisfazioni. Purtroppo non è stato possibile tenerlo con noi, lo avrei fatto volentieri, ho sempre avuto un feeling speciale con lui. Il Team non lo dimentica e non è detto che nel prossimo futuro le nostre strade non possano incontrarsi di nuovo, sarà il mio impegno personale. Ora gli auguro tanta fortuna, se lo merita, con tutto il cuore!».

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori