CONDIVIDI
Nicky Hayden (©Nicky Hayden Twitter)

Dopo la morte del ciclista Michele Scarponi, investito da un camion, il mese scorso, e il botto senza gravi conseguenze, non fosse per la bici distrutta, del collega Chris Froome, oggi è toccato al centauro Nicky Hayden vivere istanti di paura.

Secondo quanto riportato da alcuni testimoni, verso le 14 di questo mercoledì, il pilota Superbike stava pedalando assieme ad un gruppo di amici sulla statale Riccione-Tavoleto quando, per cause ancora da accertare è stato centrato in pieno da una Peugeot 206 (all’inizio si era parlato di una Renault) di proprietà di un 30enne di Morciano di Romagna, che si è fermato a prestare soccorso.

Lanciato, in seguito al forte impatto, sul cofano della vettura, il corpo del 35enne ha quindi sfondato il parabrezza. La bici, invece, anch’essa distrutta è finita in un fosso a lato della strada.

Apparso subito grave Kentucky Kid è stato stabilizzato dai paramedici, accorsi nell’immediato. Trasportato in codice rosso  (massima gravità)  all’Ospedale degli Infermi di Rimini con la diagnosi di grave politrauma toracico e cranico è stato successivamente trasferito con l’elisoccorso al traumatologico del Bufalini di Cesena. Dove è stata confermata la delicatezza della situazione e l’impossibilità di operare.

Campione del mondo MotoGP nel 2006 con la Honda quando riuscì a battere Valentino Rossi all’ultima gara, lo statunitense era entrato nella massima categoria su due ruote nel 2003 dopo un primo assaggio tra le derivate di serie con il brand nipponico. Fedele al marchio fino al 2008, era passato nel 2009 alla Ducati, ma complici i magri risultati raccolti, nel 2014 era rientrato nella vecchia “famiglia” seppur da privato. Ormai lontanissimo dai migliori a fine 2015 l’annuncio del riapprodo nella SBK. Attualmente Nicky Hayden corre per il team Red Bull Honda assieme all’ex compagno di colori in MotoGP Stefan Bradl. Dopo cinque gare occupa la 13esima piazza nella generale con 40 punti. Finora il miglior risultato conseguito è il 7° posto in Gara 2 in Tailandia.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori