CONDIVIDI
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi piazza il secondo miglior tempo nella seconda giornata di test MotoGP a Sepang. Il pilota Yamaha è soddisfatto delle prime sensazioni in sella alla YZR-M1 2018 e il rinnovo di contratto sembra ormai certo.

Regna grande ottimismo nel box VR46 dopo le favorevoli sensazioni registrate in Malesia. Il Dottore chiude a soli 35 millesimi dal best lap siglato da Maverick Vinales e, anche se i tempi dei test sono da prendere con le pinze, la moto risponde quasi perfettamente alle richieste dei piloti dopo un 2017 da archiviare.

Parte del merito va al telaio 2018 ispirato a quello 2016. “Abbiamo cambiato molto e oggi ho provato un telaio leggermente diverso. Mercoledì forse tornerò ad un’altra versione – ha dichiarato Valentino Rossi -. Lavoriamo perché non vogliamo necessariamente prendere il telaio del 2016. È vecchio… Ma a novembre abbiamo visto nel test di Sepang perché avevamo così tanto successo con il telaio del 2016. Ecco perché abbiamo usato questo modello come base”.

Il pesarese è stato competitivo anche al martedì, ha martellato a buon ritmo e raccolto buone impressioni anche sull’usura delle gomme, tallone d’Achille della M1 2017. “Siamo molto più veloci con gli pneumatici usati, il che è molto importante. La lotta è serrata… La competizione è vicina. Quindi dobbiamo prestare attenzione a tutti i dettagli se vogliamo stare al passo. La stagione è appena iniziata, ma è importante iniziare con successo. Nel 2017 abbiamo iniziato male e poi abbiamo vissuto una stagione con molti alti e bassi. Abbiamo avuto un sacco di problemi. Se si inizia con successo, è più piacevole“.

In condizioni climatiche estreme e con la gamba che dà ancora problemi Valentino Rossi ne esce entusiasta. L’ultimo banco di prova sarà la simulazione gara, ma forse non ci sarà tempo qui a Sepang: “Quando stai facendo una simulazione di gara è difficile recuperare e fare più test. Aspetterò come mi sento domani. Se mi sento in forma, potrei essere persuaso. Altrimenti rimanderemo in Tailandia”.