CONDIVIDI
Scott Redding (©Getty Images)

Per Scott Redding spira già aria di Aprilia. Dopo l’ultima tappa di Valencia saluterà il box Pramac Racing dopo due stagioni non particolarmente esaltanti in cui ha conquistato un solo podio ad Assen nella scorsa stagione. Ma dal momento della firma del nuovo contratto con la casa di Noale il pensiero sembra già rivolto alla nuova avventura che lo attende nel 2018.

Le dichiarazioni del dopo Phillip Island, dove ha preferito mantenere la sua posizione sottraendo punti in classifica a Dovizioso, racchiudono il suo status mentalis. “L’ho lasciato passare e l’ho lasciato andare. Ma poi ho trovato un buon ritmo e sono andato a riprenderlo. Cosa dovevo fare? Se fossi rimasto dietro a Dovi, avrei chiuso 13esimo, perché Pedrosa ci sarebbe arrivato davanti. Resto della mia opinione e penso di aver fatto la cosa giusta a non essermi fatto da parte”.

Dopo due anni con Honda e due con Ducati, il britannico si gioca forse la sua ultima chance in MotoGP con Aprilia. “È una moto diversa, ma ha anche due ruote, una valvola a farfalla, un’elettronica, ecc. Sono le stesse componenti”, commenta Scott Redding come riportato da Motorsport-Total.com. “Penso che cambiare lo stile di guida con un’altra moto non è il problema più grande, inoltre gli stili di guida non si differenziano molto tra le moto”.

Servirà un periodi di adattamento prima di poter trovare il giusto feeling, ma potrebbero bastare i test invernali per trovarsi a suo agio. “Ogni moto è diversa, ma è più la sensazione, il controllo della moto, come affrontare lo slittamento della ruota posteriore, il comportamento in frenata e il controllo con il gas a fare la differenza più grande”. Scott Redding conosce pregi e difetti della RS-GP: “Ho sentito che la moto funziona bene, manca un po ‘di potenza, non si accelera abbastanza velocemente, ma non è un dramma trovare più potenza”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori