CONDIVIDI
Andrea Iannone
Getty Images

Scintille nel box Suzuki. Rins: “Iannone domani cala”. Andrea: “Vedremo”

Adrea Iannone non ha saputo sfruttare tutto il suo potenziale nelle qualifiche di Phillip Island, deve accontentarsi della quarta posizione in griglia di partenza, ma viene additato come il gran favorito nella gara di domani. Dopo essere stato il più veloce nella FP2 e nella FP4, il pilota Suzuki non è riuscito a tenere il passo di Marquez, Vinales e Zarco, ma il segreto per la gara di domani sarà preservare le gomme per gli ultimi cinque giri.

Le condizioni della Q2 hanno reso più difficile il compito di Andrea Iannone, con la pista scivolosa in alcune curve, asciutta in altre. Nel suo giro lanciato si è inoltre trovato dietro a Marquez e Rins che lo hanno frenato: “Abbiamo avuto possibilità per andare in pole. I giorni come oggi pesano, perché quando hai la possibilità di fare la pole devi farla”.

A proposito del compagno di squadra Alex Rins, qualche scintilla si è accesa nelle dichiarazioni post qualifiche. Il pilota spagnolo ha chiuso la Q2 con il quinto tempo: “Partiremo dalla seconda fila, che era uno degli obiettivi. Ho il ritmo. Vediamo cosa succede, perché Iannone nelle gare va all’indietro. Andrea fa sempre lo stesso: corre molto veloce in allenamento e poi in gara scende”. Ma Iannone raccoglie la sfida: “Domani vedremo cosa succede e se calerò come dice Rins”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori