CONDIVIDI
Tom Sykes
Tom Sykes (foto Twitter Kawasaki)

E’ andata in archivio anche la seconda giornata di test Superbike a Jerez de la Frontera. Sempre Kawasaki davanti. Oggi con Tom Sykes, dato che Jonathan Rea era assente dopo aver conquistato il primo posto nel day-1.

Il quattro volte campione del mondo WorldSBK era a Londra presso il palazzo reale di Buckingham Palace, dove è divenuto un MBE, ovvero Member of the Most Excellent Order of the British Empire. Prima di lui solo altri due piloti avevano ottenuto tale riconoscimento, ovvero Carl Fogarty e Joey Dunlop. Giornata speciale per Rea, che dunque non era in pista in Spagna.

Ne ha dunque approfittato Sykes, ieri secondo e oggi leader del day-2. Il britannico ha confermato la forza della Kawasaki sul circuito di Jerez. Buona seconda posizione per Loris Baz, al suo secondo giorno in sella alla BMW del team Althea. Il francese sta avendo un buon feeling con la moto tedesca e ha accusato un ritardo inferiore agli 8 decimi. Terza piazza per Eugene Laverty con la prima delle Aprilia, quasi 9 decimi dal leader. Vicinissimo a lui Jordi Torres, che continua il suo ambientamento in casa MV Agusta e sta ancora facendo i conti con qualche acciacco fisico. Oltre il secondo il distacco di Lorenzo Savadori con l’altra moto di Noale del team Milwaukee. Ultimo Leandro Mercado con la Kawasaki del team privato Orelac Racing VerdNatura.

1. Tom SYKES – Laps: 74 – 1:39.692
2. Loris BAZ – Laps: 94 – 1:40.468 (+0.776)
3 Eugene LAVERTY – Laps: 73 – 1:40.551 (+0.859)
4 Jordi TORRES – Laps: 82 – 1:40.595 (+0.903 )
5 Lorenzo SAVADORI – Laps: 79 – 1:40.841(+1.149)
6 Leandro MERCADO – Laps: 29 – 1:41:034 (+1.342)