CONDIVIDI
Jonathan Rea
Jonathan Rea (foto Twitter)

Concluso il primo giorno di test SBK a Jerez de la Frontera. Una giornata molto attesa, anche per vedere se i valori in pista sono cambiati

Ma questo Day-1 ci dice che davanti a tutti c’è ancora lui, Jonathan Rea. Il tre volte campione del mondo Superbike chiude in testa con il tempo di 1’39″862. L’unico ad andare sotto il muro dell’1’40”. E la forza della Kawasaki si conferma con il terzo posto di Tom Sykes, a poco più di 3 decimi dal compagno di team.

Alex Lowes (+0.202) trova la zampata nel finale per mettere la sua Yamaha in seconda posizione. L’altro pilota del team Pata, cioè Michael van der Mark, è sesto a 896 millesimi. Quarta piazza per Marco Melandri, che con la Ducati del team Aruba Racing incassa un ritardo di 376 millesimi. Un risultato da considerare comunque positivo in vista di domani, ultimo giorno di test a Jerez. Fa più fatica il teammate Chaz Davies, che è quinto a 842 millesimi di distanza.

Poco meno del secondo (+0.913) da Rea c’è Eugene Laverty con la prima delle Aprilia del team Milwaukee. L’altra, quella di Lorenzo Savadori, è decimo a poco più di un secondo di gap dalla vetta. Leon Camier in sella alla Honda del team Red Bull è ottavo a 1″026. Fatica il compagno Jake Gagne, solo diciassettesimo a 2″198. Meglio di lui Loris Baz su BWM (undicesimo), Michael Rinaldi su Ducati di Aruba Racing-Junior Team (dodicesimo), Jordi Torres su MV Agusta (tredicesimo) e Yonny Hernandez su Kawasaki del team Pedercini (sedicesimo). Diciottesima piazza per Toprak Razgatlioglu sulla Kawasaki della squadra Puccetti.

Da segnalare che a Jerez si è vista pure la Ducati V4, portata in pista da Lorenzo Zanetti. La casa di Borgo Panigale ha messo a punto un team specifico, che si dedicherà ai test su pista della nuova moto. Si è trattata della prima quattro cilindri della scuderia emiliana ad essere provata pubblicamente in assetto da gara. Sarà il 2019 l’anno del debutto ufficiale nel campionato WSBK.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori