CONDIVIDI
Yamaha Pata SBK
(foto Yamaha)

In serata presentazione per il Kawasaki Racing Team, ma qualche ora prima è stata la volta di Yamaha con il team ufficiale Pata. Non è stata presentata solamente la squadra che correrà nel campionato mondiale Superbike 2018. Anche i team Supersport, Supersport 300 ed Endurance sono stati protagonisti dell’evento di Portimao.

Ovviamente gli occhi sono puntati soprattutto sulla squadra SBK, che sarà chiamata a cercare di spodestare Jonathan Rea e la Kawasaki. Un’impresa non semplice, però Alex Lowes e Michael van der Mark ci proveranno. I test sono andati abbastanza bene. La R1 si è mostrata competitiva e continuamente in crescita. Dopo l’anno di ritorno (2016) e quello di primi progressi sostanziali (2017), è giunto il momento di provare il colpo grosso.

Certamente non sarà facile il binomio Rea-Kawasaki che domina il campionato WSBK da tre anni. Però una casa prestigiosa come quella di Iwata ha il dovere di tentare l’impresa. Il nuovo regolamento sul taglio dei giri del motore potrebbe avvantaggiare Yamaha, anche se nei test la ZX-10RR si è confermata la moto da battere. Per vincere servirà veramente un salto di qualità importante di tutto il team Pata, dai tecnici ai piloti.

Andrea Dosoli, Yamaha Motor Europe Road Racing Project Manager, si è così espresso: “La stagione 2017 è stata incredibile per Yamaha e i risultati ottenuti in tutte le classi ci consentono di entrare nel 2018 con molta sicurezza. Uno dei fattori chiave nel motorsport è la continuità ed è qualcosa che consideriamo molto. Siamo lieti di aver mantenuto Alex Lowes e Michael van der Mark nel team Pata Yamaha Official WorldSBK dopo un anno tanto promettente nel 2017. Nei test invernali abbiamo avuto risultati molto incoraggianti, con tutte le squadre che hanno fatto progressi impressionanti. Credo che un altro fattore chiave di questa stagione sarà la positiva mentalità vincente che ha brillato nel 2017. Se continuiamo a svilupparla e continuiamo a spingere oltre i limiti, credo che potremo avere un anno ancora migliore del 2017. Auguro a tutte le squadre e ai piloti la miglior fortuna per la stagione!”.

Matteo Bellan

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori