CONDIVIDI

Chaz Davies ha subito un tremendo spavento nella terza sessione di prove libere di Portimao: ha perso il controllo della sua moto che ha preso fuoco dopo essere scivolato a terra. La Ducati del britannico ha cominciato a bruciare prima di finire sulla ghiaia, fino a quando i commissari sono arrivati con gli estintori costringendo la direzione gara a sventolare la bandiera rossa.

Il pilota inglese, che ha chiuso al secondo posto nella prima gara a Misano, l’ultimo turno disputato prima della pausa estiva, non ha cominciato con il il piede giusto il campionato e per inseguire il titolo iridato dovrà colmare un gap di 92 punti su Jonathan Rea.

“Viste le mie condizioni non ottimali, abbiamo semplicemente provato a trovare progressivamente il nostro ritmo, facendo piccole modifiche di assetto – ha spiegato Chaz Davies a fine giornata -. Purtroppo, come ci aspettavamo, la giornata di oggi non si è rivelata particolarmente facile. Sfortunatamente abbiamo anche sofferto un problema tecnico nel corso della FP3 che ci ha fatto perdere terreno. Fisicamente non mi sento troppo male, ma non sono nemmeno al 100% e questa pista è piuttosto fisica da affrontare”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News