CONDIVIDI
Carlo Pernat (Getty Images)

La stagione di MotoGP 2017 ci ha mostrato uno spettacolo davvero esaltante. Il duello tra Dovizioso e Marquez, che si è concluso a Valencia ha regalato grandi emozioni a milioni di fan. Questo però è stato anche l’anno dei grandi cambiamenti. Molti top rider, infatti, hanno cambiato scuderia. Iannone è passato in Suzuki ed il suo posto è stato preso da Jorge Lorenzo, che a sua volta ha lasciato vacante una sella in Yamaha subito occupata da Vinales.

Nessuno dei tre purtroppo ha disputato una stagione all’altezza delle aspettative. Secondo Carlo Pernat, però nel 2018 potremmo vedere scenari decisamente nuovi. Il manager di Iannone, infatti, ha raccontato di come secondo lui evolverà il Motomondiale nella prossima stagione.

Suzuki molto sfortunata

Come riportato da “Motorsport.com”, Carlo Pernat in merito a ciò avrebbe così dichiarato: “I motori erano 7 per Suzuki ed erano bloccati, quindi se avevi sbagliato qualcosa non potevi riparare. A mio avviso i giapponesi sono stati sfortunati. Rins si è fatto male e quindi Iannone è rimasto da solo a sobbarcarsi tutti i problemi. In due è diverso”.

L’ex Aprilia ha poi proseguito: “Purtroppo per Suzuki è stata una brutta stagione, c’erano tante aspettative dopo quanto fatto nel 2016. Iannone ha vissuto tutto molto male, poi la gente è invidiosa e subito hanno messo in mezzo la storia di Belen, ma non è vero il loro rapporto è molto bello e stavano insieme anche quando vinse in Austria”.

Carlo Pernat ha poi continuato parlando di Iannone: “Non ha disimparato a guidare. L’anno prossimo molti cambieranno idea su di lui. Con nuova moto e la voglia che ha lui l’anno prossimo sarà lassù a lottare per qualcosa di importante.Tra tutti i piloti che ho avuto è quello che ha più talento. Ricordate le battaglie con Marquez, è quello che ha dato più spettacolo. Iannone è quello che ha più talento è uno che il mondiale a casa se lo può portare”.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori