CONDIVIDI
Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (©Getty Images)

Non accennano a spegnersi le polemiche dopo il caotico Gran Premio d’Argentina corso nella serata di ieri. Le manovre di Marc Marquez e la penalità di trenta secondi hanno incendiato il paddock, così come le parole di Valentino Rossi che ha rincarato la dose chiudendo ogni possibile riappacificazione con il pilota spagnola. Una rivalità riaccesa improvvisamente dopo i fatti del 2015 e che difficilmente si placherà. L’attenzione è stata rivolta tutta allo scontro tra i due, ma il Gran Premio ha regalato tantissime altre emozioni e manovre al limite della correttezza. Una delle più pericolose è avvenuta già al primo giro con Johann Zarco che ha di fatto estromesso Dani Pedrosa. Una manovra molto simile a quella di Marquez che ha costretto Pedrosa ad allargare la traiettoria, finire sull’asfalto bagnato e ritrovarsi catapultato in aria. Non è la prima volta che Johann Zarco si rende protagonista di situazioni del genere, del resto è famoso nel paddock per essere un pilota aggressivo e sempre al limite.

Dani Pedrosa e la richiesta di maggiore sicurezza

Dani Pedrosa però non ci sta e l’umore non è dei migliori quando al termine della gara ha commentato quanto avvenuto: “Non ho molto da dire sulla gara, penso che abbiamo fatto un buon lavoro durante il fine settimana e che stavo guidando molto bene. Però la mia gara è finita prima che completassi il primo giro”. Pedrosa ha sbattuto violentemente il polso ma a quanto pare non ha riportato fratture. Un incidente che poteva costare caro per un pilota che ha spesso dovuto fare i conti con infortuni gravi che hanno minato la sua già brillante carriera. Com’è nel suo stile e senza alzare la voce, Pedrosa ha però sottolineato quanto accaduto. Non nomina Zarco ma la sua frase, proprio al termine dell’intervista, fa capire chiaramente che il destinatario del messaggio è il francese: “La Direzione Gara deve prendersi cura della sicurezza di ogni pilota. Sento un gran male al polso e farò degli altri controlli a Barcellona domani”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori