CONDIVIDI
Hervé Poncharal (Getty Images)

Nei giorni scorsi le dichiarazioni di Hervé Poncharal avevano fatto davvero molto rumore. Il patron del Team Tech3, infatti, aveva fatto intendere una possibile rottura con Yamaha. Nell’ultima annata i suoi giovani piloti hanno battuto più di una volta i rider ufficiali Rossi e Vinales.

Inoltre, il possibile approdo del team di Valentino Rossi in MotoGP aveva fatto presagire un possibile, clamoroso divorzio, tra la squadra francese e la Yamaha. In questi anni il Team Tech3 ha raccolto davvero ottimi risultati e in particolare nel 2017 è stato il miglior team tra quelli clienti e ha conquistato con Zarco il titolo di rookie of the year.

Zarco prezioso per Yamaha

Come riportato da “Speedweek”, Hervé Poncharal in merito al rapporto con Yamaha ha così dichiarato: “Il team di Iwata è stato contento di avere Zarco accanto a Maverick e Valentino per dargli dei feedback. Gli ingegneri hanno ascoltato tutte e tre per carpire informazioni utili per il 2018″.

Poi ha proseguito: “Io ho piena fiducia in Yamaha. Le moto che mi hanno dato nel 2017 ci hanno aiutato a fare grandi prestazioni. I piloti ufficiali a volte si sono lamentati del materiale a disposizione. Noi non abbiamo mai criticato Yamaha. Sappiamo che vogliono far si che le proprie moto siano le migliori, poi può capitare un momento no”.

Insomma, Hervé Poncharal dopo il fuoco dei giorni scorsi butta un bel po’ di acqua sulla brace per spegnere le polemiche. Una cosa è certa, la Yamaha non potrà tollerare un’altra annata come questa in cui i piloti clienti sono spesso andati meglio di quelli ufficiali.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori