CONDIVIDI
Jonas Folger (Getty Images)

Jonas Folger ha disputato un buon 2017 coronato dal grande 2° posto conquistato in Germania. Proprio dopo il GP teutonico però per il tedesco sono cominciati i problemi. Il giovane pilota, infatti, è stato vittima di una malattia che lo ha costretto a saltare l’ultima parte della stagione, ma che soprattutto lo ha messo ko anche per il 2018.

Come riportato da “Speedweek”, il capo equipaggio di Jonas Folger, Nicolas Goyon ha così commentato il fatto: “Dopo il Sachsenring tutto è andato storto, ho notato molto prima del Giappone che qualcosa non andava. Ad Aragon non era più lui, lì era stato velocissimo, poi non più. Più tardi ci siamo resi conto che era malato. Questa malattia causa momenti di grande debolezza seguiti da una fase più forte”.

Folger subito veloce

L’uomo del Team Tech3 ha poi proseguito: “Guardando indietro abbiamo capito che ha sofferto tanto, semplicemente ora sappiamo il nome della malattia. Jonas Folger ci ha sorpreso nel 2017, il suo passaggio in MotoGP è stato incredibile. In ogni sessione esaminavamo i suoi punti di forza e le sue debolezze e li confrontavamo con i dati di Rossi e Vinales“.

Goyon ha poi concluso: “Jonas ha tanto talento, non avevo mai visto una cosa del genere. Se lo metti su una nuova moto è subito veloce. Lo abbiamo capito a Valencia nel 2016”. Purtroppo Folger non potrà prendere parte al prossimo campionato a causa della Sindrome di Gilbert. La speranza è di rivederlo al più presto ancora una volta in pista in sella alla propria moto.

Antonio Russo