CONDIVIDI
Circuito di Buriram (©Getty Images)

Il Motomondiale approderà in Thailandia a partire dal 2018. Dopo le anticipazioni dei mesi scorsi è arrivata l’ufficialità di Dorna e del vice primo ministro del Paese. Dalla prossima stagione il campionato conterà 19 appuntamenti, in attesa di allargarsi a 20 fra due anni con l’ingresso del GP di Finlandia.

Sakon Wannapong, governatore dell’autorità sportiva della Thailandia, Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna Sports, Tanasak Patimapragorn, primo ministro tailandese e Pongpanu Svetarundra, ministro del turismo e dello sport, giovedì 31 agosto si sono incontrati a Bangkok per definire l’accordo che avrà durata tre stagioni, dal 2018 al 2020 e vede al centro del progetto il Circuito Internazionale di Buriram nel Nordest del Paese.

Tanasak Patimapragorn, vice primo ministro tailandese commenta: “Siamo felici che il MotoGP™ arrivi in ​​Tailandia; è una grande cosa per il motociclismo e il nostro paese. Vogliamo dire grazie per questa opportunità. I media mondiali sono interessati a questo evento già da queste prime fasi, significa che il GP avrà un grande seguito. È una grande sfida per il nostro paese ospitare il MotoGP™. A livello economico sarà sicuramente qualche cosa di importantissimo per la nostra crescita”.

Entusiasta il CEO di Dorna Sports Carmelo: “Siamo molto felici di aver raggiunto questo accordo. Fino ad ora qui ha corso il World Superbike, che rinnoverà anche in futuro; per il MotoGP™ ci sono grandissime aspettative e sicuramente sarà un Gran Premio dal grande successo. Dobbiamo definire alcuni dettagli, ma spero che presto potremo dare una data certa all’evento tailandese nel calendario della prossima stagione”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori