CONDIVIDI
Valentino Rossi e Lin Jarvis
Getty Images

MotoGP, Yamaha pronta a schierare 6 moto per Valentino Rossi.

Lin Jarvis, Racing Director di Yamaha, ha confermato che la casa di Iwata dal 2021 è pronta a schierare sei M1 in pista. Oltre alle due moto ufficiali e al nuovo team SIC Petronas, potrebbe fare il suo debutto la VR46 di Valentino Rossi, il cui ingresso in MotoGP è ormai scontato. Non sappiamo quando questo progetto prenderà vita, ma qualora il Dottore dovesse decidere di lasciare le corse a scadenza di contratto, potrebbe vestire i panni di team manager.

Del resto lo Sky Racing Team ha già due team in Moto3 e Moto2, quindi il passaggio in classe regina è solo questione di tempo e di organizzazione, con gli sponsor che sarebbero pronti a mettersi in fila per piazzarsi sulla livrea. Inoltre il progetto di Valentino Rossi è supportato non solo da Yamaha ma anche da Dorna, tant’è che i due posti di Marc VDS sono già stati lasciati liberi nel caso il pesarese decidesse di fare il grande salto nel 2021.

Yamaha è anche pronta ad aiutare il 39enne italiano e dal 2021 a competere con sei moto nella classe regina. Anche nell’era open-class con Forward nel 2014 e 2015 Yamaha ha schierato sei moto in pista. E se Rossi dovesse andare avanti con la sua squadra VR46 nel 2021, questo sarà anche in grado di lottare per il campionato del mondo con una YZR-M1 su richiesta. Il boss Lin Jarvis ha confermato: “Se ci viene chiesto, serviremo il team VR46 con moto MotoGP e andremo avanti con il team SIC-Petronas e il nostro team ufficiale”, ha rivelato a Speedweek.com

Che i giapponesi siano pronti a competere in Coppa del Mondo con sei M1 a partire dal 2021 in poi è la prova della grande influenza di valentino Rossi con cui sta già lavorando a stretto contatto nel programma junior VR46 Rider Academy. Perché Yamaha ha firmato un contratto triennale a marzo 2016 come partner ufficiale e fornitore della squadra junior VR46. Insieme organizzano il Master Camp Yamaha VR46, in cui giovani piloti fiduciosi possono migliorare le proprie capacità di guida.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News