CONDIVIDI
Valentino Rossi
Getty Images

MotoGP, Valentino Rossi: “Sepang pista difficile”. Maverick Vinales: “Fuori dalla crisi”.

Dopo una splendida vittoria sul circuito di Phillip Island il team MotoGP Yamaha di Movistar è pienamente motivato a tornare a lottare per il podio a Sepang nel prossimo week-end. Terza gara consecutiva che mette a dura prova i piloti, su una pista dove le temperature sono solitamente alte e con tassi di umidità altissimi.

Qui Valentino Rossi ha avuto la sua giusta quota di successo in Malesia. Ha deliziato i fan strappando vittorie nel 2001, 2003, 2004, 2006, 2008 e 2010, ottenendo il secondo posto nel 2002, 2005, 2014 e 2016 e conquistando il terzo posto nel 2009 e 2015. Questo fine settimana spera di aggiungere un altro grande risultato a questa lista impressionante per cercare di blindare il terzo posto in classifica tallonato da Vinales a -15.

“Purtroppo in Australia ho perso punti importanti per il campionato e sono molto deluso, ma sono contento per Maverick e per la Yamaha. Ora dobbiamo concentrarci sulla terza e ultima gara oltreoceano a Sepang e sarà importante avere un buon fine settimana – ha commentato Valentino Rossi -. Dobbiamo continuare a lavorare sodo perché dobbiamo essere competitivi ad ogni gara. Sepang non è una delle nostre piste preferite, ma cercheremo sempre di fare del nostro meglio per ottenere i migliori risultati possibili”.

MotoGP, Vinales cerca la seconda vittoria

Dopo essere salito sul gradino più alto del podio australiano lo scorso fine settimana, Maverick Viñales è ora a soli 15 punti dal suo compagno di squadra e attualmente è ancora in quarta posizione nelle classifiche generali.

“Dopo la vittoria in Australia, sinceramente, sono molto felice. Il team ha lavorato molto duramente per superare la crisi che stavamo attraversando. Mi sento a mio agio e ho riacquistato la fiducia – ha detto il pilota spagnolo -. Ma dobbiamo pensare alla prossima gara a Sepang. Siamo altamente motivati. È un circuito con condizioni climatiche molto diverse da quelle che abbiamo avuto a Phillip Island e in Giappone: fa sempre molto caldo e questo rende la gara molto impegnativa dal punto di vista fisico. Penso di aver fatto un passo importante a Phillip Island e in realtà mi sentivo davvero bene con la mia M1. Siamo sulla strada giusta e se continuiamo così, speriamo di finire la stagione con più vittorie”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori