CONDIVIDI
Valentino Rossi
Getty Images

MotoGP, Valentino Rossi: “Marquez può superare i miei record”

Diversi giorni fa Valentino Rossi ha partecipato, dalla sede della sua azienda VR46 a Tavullia, ad un collegamento via Facebook con il negozio Dainese a Londra. Alcuni clienti gli hanno fatto diverse domande, futili o sportive, a cominciare dalla sua pizza preferita, “salsiccia e funghi”, mentre un’altra ragazza gli ha persino chiesto un appuntamento.

Le domande più audaci hanno riguardato il suo rapporto a distanza con Marc Marquez: “Sei preoccupato che Marquez possa battere i tuoi record? Quali sono le maggiori delusioni della tua carriera”, ha chiesto un suo fan. “Penso che se guardi i numeri, Marquez può battere i miei record, sì, ma non sono preoccupato, devi guardare la tua carriera e penso che la mia sia buona. Posso vincere più coppe del mondo, forse il più grande rimpianto non è aver vinto il titolo a Valencia nel 2006, quando ho commesso un errore”.

La leggenda di tutti i tempi e il futuro in Yamaha

Valentino Rossi è considerato uno dei piloti più grandi nella storia, ma secondo il nove volte iridato chi è il vero numero uno? “E’ difficile da dire. Ci sono stati molti grandi piloti nella storia. Ognuno ha le proprie idee, potrei dire Giacomo Agostini e Mike Hailwood. Ma, dalla mia esperienza, sono cresciuto negli anni ottanta e ho imparato molto da Wayne Rainey, Kevin Schwanz e Mick Doohan . Ma se guardiamo al numero di vittorie Agostini e Hailwood”, evitando di mettere sul piedistallo solo il connazionale 15 volte iridato.

La maggior parte delle domande erano inerenti la crisi Yamaha e sul modo di risolvere i problemi. “La differenza con Honda e Ducati è abbastanza grande perché hanno lavorato molto duramente nell’ultimo periodo, dobbiamo lavorare su tutto il pacchetto moto, in generale, ma le aree in cui soffriamo di più sono il motore e il sistema elettronico, in entrambi gli aspetti, Honda e Ducati sono più forti di noi ora”. Ma non c’è nessuna intenzione di lasciare la MotoGP anzitempo: “Non credo, ho già firmato un altro contratto con Yamaha per due stagioni”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.