CONDIVIDI
Valentino Rossi
photo Twitter

MotoGP, Valentino Rossi: “In Argentina veloci, ma oggi…”

Valentino Rossi ha segnato la sua miglior posizione in qualifica in America da Laguna Seca nel 2009. Il Dottore, terzo più veloce nelle prove del venerdì, ha superato tutti, tranne Marc Marquez, dimostrando che la sua M1 inizia a funzionare bene nonostante l’annullamento della FP3 e gran parte del FP4 a causa del tempo. “Già in Argentina ero abbastanza veloce, ma oggi forse ero più veloce”, ha detto il pesarese. “Mi sento bene con la moto, dopo una giornata strana, dopo l’uragano è stato difficile immaginare cosa aspettarmi per le qualifiche. Fortunatamente le condizioni della pista sono migliorate molto e la pista si è asciugata molto rapidamente”.

La pioggia caduta al mattino sul COTA è comunque servita per creare condizioni miste di semibagnato, su cui le Yamaha hanno sempre faticato. Invece stavolta le M1 hanno dato feedback positivi e sull’asciutto delle qualifiche sono volate: “Per la prima volta in questa stagione siamo in prima fila, dall’Argentina lavoriamo bene sulla moto, anche con le gomme, in tutte le prove ero abbastanza veloce, quindi aspetteremo e vedremo”.

In un giorno in cui Marquez ha subito diversi sobbalzi ad alta velocità a causa delle irregolarità dell’asfalto texano e i venti trasversali hanno destabilizzato la sua Honda, Valentino Rossi ha potuto vantare una M1 molto stabile. Ma la giornata non è stata senza tensioni, con il 40enne che ha perso la traiettoria in curva 10 nel corso della Q2. “Ero con la prima gomma e davanti a Cal penso, ma sono finito fuori pista – un po ‘come Maverick ha fatto in FP4 -, ho perso un po’ il controllo e sono entrato alla curva 10 ma alla curva 10 è come se colpissi una zona bagnata. Ho perso il controllo, ero abbastanza veloce, è stato un po’ spaventoso, ma è andata bene”. Va bene anche la spalla di Rossi, dopo che all’inizio della giornata è stato sottoposto ad una seduta di fisioterapia: “Ho avuto problemi nelle FP4, forse perché non ho riscaldato la spalla nella FP3, ma nessun problema particolare”. L’assalto al podio può avere inizio.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori