CONDIVIDI
Bridgestone gomme MotoGP
(getty images)

Dalla prossima settimana si comincerà a pensare alla prossima stagione della MotoGP che sarà contrassegnata da diversamenti cambiamenti, a cominciare dal fornitore unico di gomme: Michelin prenderà il posto della Bridgestone e sono diversi i piloti che ancora non sembrano essere rassicurati dal fornitore francese.

Valentino Rossi è passato nel 2008 a Bridgestone, nel 2009 sono arrivate la gomme uniche, per il 2016 resta qualche preoccupazione, specie per quanto riguarda la ruota anteriore, visto che durante i test si sono verificati molti incidenti.

Martedì e mercoledì prossimo ci saranno due giorni di test al Ricardo Tormo di Valencia, dove si cercherà di prendere maggior confidenza con le nuove gomme da 17 pollici: “Ho qualche perplessità – ha confessato il pesarese in un’intervista riportata da Speedweek.com -. In primo luogo, ora sappiamo che la Bridgestone è molto valida. E, francamente, non so che cosa ci si può aspettare il prossimo anno. La situazione potrebbe essere migliore o peggiore. Personalmente, vorrei sottolineare che la Bridgestone nel corso degli anni ha lavorato in modo eccellente. I pneumatici anteriori Bridgestone sono fantastici. È possibile portare in ogni curva la moto al limite… Inoltre – ha aggiunto Valentino Rossi – ho un rapporto speciale con i miei tecnici Bridgestone come Pit Baumgartner. Sono molto, molto triste di non poter più lavorare con lui in futuro. Questo è un peccato…”.

L’addio di Bridgestone dispiace anche a Jorge Lorenzo, sebbene abbia qualcosa da ridire al marchio giapponese: “In generale, la Bridgestone ha fatto un ottimo lavoro. A parte nella primavera del 2014, perché a quel tempo il nuovo pneumatico posteriore resistente al calore era troppo difficile da gestire a mio parere. Bridgestone ha voluto evitare che i problemi riscontrati in Australia nel 2013 quando volavano via pezzi di gomma. Ma ha perso in termini di grip. Si è poi proceduto ad una variazione del bordo del pneumatico, la generazione di pneumatici che abbiamo ottenuto per Le Mans nel 2014 è leggermente migliorata… Sono stato davvero felice con le gomme Bridgestone quest’anno. Vedremo cosa succederà nel 2016”.