CONDIVIDI
Valentino Rossi MotoGP Phillip Island 2015
Valentino Rossi (getty images)

Siamo alla vigilia di uno dei gran premi più tesi degli ultimi anni, quello di Valencia, dove si deciderà il nuovo campione del mondo MotoGP. Com’è risaputo, la lotta si è ristretta da tempo a Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, separati di soli 7 punti in classifica. Dopo i fatti di Sepang, l’italiano è stato sanzionato e ha l’obbligo di partire ultimo nella gara di domenica. Nonostante il vantaggio, sarà per lui un’impresa vincere il decimo titolo in carriera.

Il Dottore nella conferenza stampa odierna ha esordito parlando delle sue chance di vincere il Mondiale partendo dal fondo dopo che il TAS ha anche respinto il ricorso presentato per la penalità comminatagli: “Purtroppo dovrò partire ultimo e questo renderà tutto difficile – riporta La Gazzetta dello Sport -. Lo era già, ma così le cose in gara saranno molto più difficili. Ma sono qui e cercherò di fare il massimo. Ci proverò, poi vedremo cosa accadrà. Speravo di correre una gara normale”.

Valentino Rossi successivamente ha allontanato ogni ipotesi di ritiro: “Ciò che è successo non modifica la mia passione o la mia idea sul futuro, correrò anche l’anno prossimo, ho un contratto. E l’anno prossimo molte cose cambieranno, poi deciderò se continuare o meno”.

Per quanto riguarda Sepang il nove volte campione del mondo ha un rimpianto: “Purtroppo non avevo altra scelta… Rimpiango solo di essere andato largo e non aver seguito la mia traiettoria. Ma parliamo della prossima gara”.

Proprio sulla prossima gara Valentino Rossi ha fatto questo intervento di fronte ai giornalisti: “Tutti faranno la loro parte, con regolarità – riporta Sportmediaset -. Sarà molto importante il lavoro delle prove, la mia velocità sarà fondamentale per rimontare il più rapidamente possibile. Non è la mia pista preferita, ho vinto e ho fatto fatica. L’anno scorso sono andato bene e sono finito secondo. Nel 2006 qui sono partito in pole e ho perso il Mondiale. Ora parto ultimo e…”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori