CONDIVIDI

Tech3 annuncia ufficialmente che Hafizh Syahrin proseguirà con la squadra satellite anche nel 2019. Il giovane malese ha ottenuto una prestazione eccezionale in questo inizio stagione, raccogliendo punti sin dalla sua prima gara nella classe regina e mostrando una straordinaria curva di apprendimento.

“È difficile per me parlare e crederci. Prima di tutto, devo dire grazie a Hervé per aver fiducia in me e avermi dato l’opportunità di stare con la famiglia Tech3 e allo stesso tempo di unirmi alla famiglia KTM – ha dichiarato Syahrin -. Devo anche esprimere un enorme ringraziamento al mio manager Dato ‘Razlan, che mi ha aiutato a realizzare questo sogno arrivando nella classe MotoGP, inoltre grazie a KTM per aver creduto in Hervé e in me. Lavorerò sodo per il 2019 e sarò meglio preparato. Sono incredibilmente felice di avere questa possibilità, mi sento persino vicino a piangere di gioia. Grazie a tutti e soprattutto a Hervé e Dato’ Razlan per aver sempre creduto in me”.

Il team manager Herve Poncharal è felice di poter proseguire con l’astro nascente orientale. Adesso la line up piloti è completa, con Zarco ed Espargarò nel team ufficiale KTM e Oliveira-Syahrin nella squadra satellite. “Oggi è un giorno molto speciale per me e per l’intero team di Tech3! Poiché Hafizh è saltato sulla nostra MotoGP, è stato come un sogno, ogni singolo giorno, perché è stato molto veloce e molto più veloce di quanto alcune persone stessero pensando e siamo stati molto orgogliosi di quello che ha fatto. So che è stato un grande risultato per un pilota malese essere il primo del suo paese ad arrivare nella classe MotoGP, per la sua prima gara in MotoGP, ha ottenuto punti e da quel giorno ha lottato costantemente per il primo posto da rookie e, a parte questo, Hafizh è un personaggio molto speciale. È un giovanotto molto carino, molto educato, molto umile, molto rispettoso di tutto, laborioso, desideroso e desideroso di imparare molto, che è quello che sta facendo e un ragazzo molto divertente”.