CONDIVIDI

Andrea Iannone

MotoGP, ufficiale: Aprilia dà il benvenuto ad Andrea Iannone

Andrea Iannone sarà in sella a un Aprilia RS-GP per le stagioni 2019 e 2020 di MotoGP. Il pilota italiano di Vasto, classe 1989, affiancherà il già confermato Aleix Espargaró. I fan Aprilia di tutto il mondo possono sognare, perchè Andrea Iannone porta esperienza, velocità e voglia di vincere ai massimi livelli con Aprilia Racing.

Insieme affronteranno una sfida elettrizzante con ogni intenzione di portarsi al vertice. Il ritorno di un pilota italiano in Aprilia è anche motivo di grande orgoglio per il Gruppo Piaggio e onora la lunga tradizione di grandi campioni e vittorie indimenticabili per il produttore di Noale che ha promosso e cresciuto quasi tutti i migliori talenti italiani negli ultimi anni. Aprilia Racing aggiunge quindi un importante elemento di crescita al suo ambizioso progetto – il più giovane del campionato MotoGP – guidato da un reparto corse giovanissimo ma molto esperto e talentuoso, l’avanzata testa di diamante tecnologica e l’espressione di un grande gruppo industriale tutto italiano.

Le dichiarazioni di Albesiano e Gresini

Il duo Iannone-Espargaró rappresenta una delle combinazioni più veloci in MotoGP, in grado di garantire una grande competitività e un eccellente livello tecnico di livello superiore al fine di colmare ulteriormente il gap dietro la leadership del campionato. Sono esperti, veloci e hanno forti legami con un progetto elettrizzante che non è solo un progetto sportivo, ma anche tecnico, che contribuirà allo sviluppo dell’intera gamma Aprilia, in pista e su strada.

“Con Iannone abbiamo un altro pilota di grande talento e veloce che dimostra anche il suo valore in questa stagione, il suo arrivo è un segno del Gruppo Piaggio e del crescente impegno di Aprilia per il programma MotoGP, dove la nostra moto ha già dimostrato di poter contare su una valida base tecnica – ha detto Romano Albesiano -. Ora dobbiamo concentrarci sulla stagione 2018, a partire dal prossimo GP di Barcellona, ​​abbiamo una squadra forte che non ha mai smesso di lavorare duramente, vogliamo continuare a crescere e portare la RS-GP dove merita di essere in questa stagione, che è ancora lunga”.

“La combinazione di Iannone e Aprilia sarà fantastica – una delle più interessanti in MotoGP – e ha le potenzialità per portare grandi risultati – ha affermato Fausto Gresini -. Andrea è un pilota forte, veloce e concreto. Penso che sarà in grado di fornire un grande supporto per la squadra e contribuire allo sviluppo della moto e quindi non si può negare che è sempre un piacere avere un pilota italiano su una bici italiana. Benvenuto, Andrea. Divertiamoci! “