CONDIVIDI
Andrea Dovizioso
Getty Images

MotoGP Thai, Andrea Dovizioso: “Lorenzo è stato fortunato”

Andrea Dovizioso è l’unico rappresentante ufficiale delle Ducati questo fine settimana, dopo la caduta di Jorge Lorenzo nelle prove libere del venerdì. In qualifica ha segnato il terzo miglior tempo e partirà dietro a Marc Márquez e Valentino Rossi per cercare di lottare per la vittoria.

“Sono contento del lavoro che abbiamo svolto perché dal primo turno siamo migliorati molto, lì le mie sensazioni non erano molto buone e ora la moto è molto veloce”, ha detto a Movistar. “È molto strano, è un nuovo circuito per tutti, ecco perché ci sono alcune cose che ancora non sappiamo, abbiamo lavorato molto pensando alla gara, ma l’usura delle gomme è molto alta, è strano”.

Il settore tre e quattro sono ancora i nodi da sciogliere per Andrea Dovizioso: “Dalle libere ad adesso siamo riusciti a migliorare, ma step by step sono riuscito a migliorare il mio feeling, il ritmo adesso c’è ma Marquez è un po’ più veloce. Oggi forse abbiamo più velocità, ma non avrà un impatto sulla gara, bisogna fare 27 giri, gestire bene le gomme. Nessuno ha mai girato su questo scircuito, nessuno sa come si comporteranno le gomme per 27 giri”.

Per tenere in vita le ultime speranze iridate servirà una vittoria Ducati, in questo senso l’assenza di Lorenzo sarà uno svantaggio per DesmoDovi. “Non so se siamo in grado di essere competitivi per lottare per la vittoria, ma penso che nessuno lo può sapere. Abbiamo fatto un buon rating, è stato importante per iniziare dalla prima fila. In un circuito corto è facile perdere posizioni”. Per quanto riguarda l’incidente di Jorge il forlivese mantiene un certo distacco: “Non ho avuto modo di parlare con lui, quando hai una caduta puoi essere fortunato o sfortunato. Nel suo caso è stato fortunato perchè poteva andargli peggio, è sempre brutto cadere perchè puoi farti male e non va bene per il nostro sport. Non posso che augurargli il meglio”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.