CONDIVIDI
Stefan Bradl
Stefan Bradl (getty images)

Stefan Bradl e Loris Baz hanno iniziato la nuova avventura 2015 in sella alla Yamaha Forward, dopo i test a Valencia e Jerez nella scorsa stagione. Il pilota tedesco, ex LCR Honda, ha chiuso la tre giorni di prove ufficiali all’ottavo posto, risultando il migliore della categoria Open con il tempo di 2’00″294, mentre il francese Loris Baz, ex pilota Superbike, ha chiuso al 19esimo posto con il suo 2’01″624.

 

“Possiamo dirci davvero soddisfatti del lavoro fatto qui a Sepang – ha dichiarato Stefan Bradl al sito Motogp.com -. Ogni giorno ho limato il mio tempo sul giro e ho chiuso nella Top10 a ridosso dei più forti. Questo è un ottimo risultato considerati i pochi giri che ho alle spalle sulla Yamaha Forward. Mi sono adattato bene alla moto e ho preso la giusta confidenza per iniziare a spingere. Il feeling nel complesso è positivo – ha proseguito il pilota tedesco – e nel secondo test (23-26 febbraio, ndr) continuerò a lavorare sul setting e sull’elettronica per abbassare ancora il mio limite. Il potenziale della Yamaha Forward è davvero buono, sono ansioso di tornare in pista per il secondo test stagionale”.

Loris Baz nel terzo ed ultimo giorno è riuscito a migliorare i suoi tempi, dopo aver progressivamente preso confidenza con la nuova moto: “Nel complesso sono riuscito a migliorarmi di oltre due secondi rispetto al primo giorno e questo è un importante punto di partenza in vista del prossimo test. Ho dovuto cambiare leggermente il mio stile di guida perché essendo più alto e pesante rispetto agli altri piloti porto più peso sul posteriore, ma sono soddisfatto – ha commentato il rider francese -. Dobbiamo trovare il giusto equilibrio e setting per spingere e poter così avvicinare i più veloci della categoria Open. Non vedo l’ora di tornare in pista tra due settimane”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori