CONDIVIDI
Jorge Aspar Martinez
Jorge Aspar Martinez (©Getty Images)

La morte di Angel Nieto ha sconvolto sia la sua famiglia che il mondo del motociclismo. Il tredici (12+1 preferiva lui) volte campione del mondo era ben voluto nel paddock. E per il movimento ciclistico spagnolo la sua figura è stata importante.

La sua scomparsa ha colpito molti. E il mondo migliorare per onorarlo è sempre quello di dare il massimo in pista. Nel 2018 Angel Nieto sarà presente in MotoGP, anche se purtroppo non fisicamente. Infatti l’Aspar Team è stato rinominato Angel Nieto Team in onore dell’ex campione. La squadra è presente in MotoGP, Moto3 e nel CEV Moto3. Gelete Nieto, figlio di Angel, sarà team manager.

MotoGP, ‘nasce’ l’Angel Nieto Team con Aspar Martinez e Gelete

Jorge Martinez, proprietario della struttura, ha così commentato il cambiamento di nome: “Ángel Nieto ha contribuito molto al motociclismo, uno sport che gli ha dato tutto e al quale voleva continuare a tornare tutto. Il motociclismo è quello che è oggi in Spagna grazie a lui, che ha messo quella prima pietra. Evogliamo rendere omaggio dandogli il suo nome alla squadra, che si chiamerà Ángel Nieto Team”.

Martinez, celebre come ‘Aspar’, ha vinto tre titoli mondiali nella classe 80 e uno in 125. Ha corso contro il grande Angel Nieto. Ha aggiunto: “Ho imparato molto da lui. Angel ha aiutato molti, anche me tra gli altri, ed è stata una parte importante della mia vita, come i suoi figli Gelete e Pablo o suo nipote Fonsi. Sarebbe entusiasta di questo progetto. Quando Gelete iniziò nel motociclismo mi disse: ‘So che imparerai con te’. Essere in grado di rendere omaggio alla sua memoria e portare avanti questo progetto con il suo primogenito, che fu uno dei primi piloti della mia squadra, è un vero orgoglio”.

Non potevano mancare le parole di Gelete Nieto, contento di poter omaggiare il padre in un team che conosce, avendoci corso tra il 1993 e il 1997: “Con Jorge Martínez ho vissuto i miei primi passi nel motociclismo, con lui sono salito sul gradino più alto del podio nel campionato europeo e nel campionato spagnolo. E’ sempre stato una persona eccezionale per la nostra famiglia e ora inizierò una nuova fase professionale in una squadra che avrà anche il nome di mio padre. Il motociclismo era la sua vita e con questa squadra continuerà ad essere legato alla sua passione”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori