CONDIVIDI

Alex Rins e Joan Mir

MotoGP, Suzuki punta alla vittoria. Davide Brivio: “Rins è un talento”

Suzuki punta alla vittoria con Alex Rins, dopo i suoi quattro podi stagionali, mentre per Joan Mir sarà un anno di collaudo senza troppe pressioni. Domenica scorsa Suzuki Ecstar ha presentato la nuova GSX-RR nella progettazione 2019, prima di scendere in pista mercoledì a Sepang. Il project manager Shinichi Sahara guarda positivamente alla prossima stagione: “Ci ​​stiamo avvicinando con rinnovato entusiasmo e nuova positività. I test alla fine dello scorso anno ci hanno dato una buona direzione, mi aspetto che siamo competitivi. Abbiamo lavorato su tanti aspetti della GSX-RR e con il contributo di tutti i piloti – Rins, Mir e il collaudatore Guintoli – siamo stati in grado di migliorare il nostro pacchetto tecnico”.

Il 2019 è una stagione importante dove l’obiettivo sarà riconfermare i nove podi celebrati lo scorso anno da Alex Rins e Andrea Iannone. Per questo, lo spagnolo è stato affiancato da un talentuoso debuttante che però dovrà fare dimestichezza con la MotoGP: “Da un lato abbiamo Alex Rins, che è ancora giovane per quanto riguarda la sua età, ma ha già esperienza con il team e la nostra moto. D’altra parte, iniziamo un nuovo programma con un giovane talento, Joan Mir. Non c’è pressione su di lui e tutti i nostri sforzi sono focalizzati sul suo sviluppo. L’anno scorso abbiamo anche rafforzato il nostro team di test con Guintoli. Lui è una parte reale del team e può darci un feedback importante. Non dobbiamo dimenticare il duro lavoro dietro le quinte dei collaudatori giapponesi di Hamamatsu”.

Per restare aggiornato su tutte le news del team Suzuki LEGGI QUI

Anche il team manager Davide Brivio ha grandi speranze in Rins. I tecnici Suzuki nei test autunnali hanno portato una nuova specifica del motore, un telaio ridisegnato, alcuni miglioramenti all’elettronica e all’aerodinamica. Diversi aggiornamenti che però non stravolgono la natura della GSX-RR: “Avere Alex Rins a bordo è molto importante per migliorare ulteriormente le prestazioni del team. Combina lo spirito fresco della giovinezza con la costanza e la saggezza degli ultimi due anni, che ha dimostrato con i suoi buoni risultati nel 2018. Ha già dimostrato il suo talento e ora dobbiamo lavorare sodo per fare il passo successivo con lui , siamo consapevoli di quanto siano forti i nostri concorrenti “.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori