CONDIVIDI
Marc Marquez
Getty Images

MotoGP Sepang, Marc Marquez: “Ducati favorita, ma anche a Motegi…”.

Marc Marquez arriva a Sepang con la fame di vittoria dopo che in Australia ha dovuto ritirarsi a causa di uno scontro con Zarco. Tuttavia, la Ducati è molto forte e il pilota Honda sa che Dovizioso e Lorenzo (qualora dovesse correre) saranno i suoi principali avversari.

Nessun rancore per quanto accaduto a Phillip Island con il pilota Tech3, del resto il titolo mondiale è ormai in cassaforte e attende solo di essere celebrato nella sua Cervera fra nove giorni: “Questa volta non è stato un mio errore. Capisco perfettamente quello che è successo a Zarco. Abbiamo parlato dieci o quindici minuti e abbiamo chiarito tutto. Quando si arriva lì con una MotoGP a 300 kmh si capisce. Il vento spinge e mi ha spinto a sinistra, lui era all’esterno e chi è dietro è sempre nel torto… Mi ha ricordato un sacco la mia caduta al Mugello”.

La piena concentrazione adesso è riversata sul GP della Malesia. “Vogliamo continuare sulla nostra strada: abbiamo avuto qualche difficoltà a Phillip Island, ma la nostra forma era giusta per la gara di domenica. Cercheremo di portare la nostra buona prestazione in Malesia. Il ritmo della gara è stato buono nel test prima della stagione, ma questo fine settimana è tutto diverso: le condizioni, la moto, il set-up”, ha aggiunto Marc Marquez. “Normalmente il livello della Ducati in Malesia è molto alto e non è la nostra pista migliore, ma neanche Motegi”, ha detto il pilota della Honda. In Giappone, invece, è arrivata la vittoria e il titolo mondiale. Al Sepang International Circuit l’ultima vittoria risale al 2014: “Cercheremo di lavorare duramente con la FP1 e poi vedremo se possiamo lottare per il podio, i primi 5 o forse la vittoria”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori