CONDIVIDI
Francesco Bagnaia
Getty Images

MotoGP-SBK: caschi omologati obbligatori da giugno 2019

La Commissione del Gran Premio ha rinviato l’uso obbligatorio di caschi omologati FIM per tutti i motociclisti fino a giugno per dare tempo ai produttori di caschi di far fronte al “gran numero di richieste in ritardo”. L’anno scorso la FIM ha confermato che tutti i piloti devono utilizzare caschi omologati e controllati in tutte le competizioni motociclistiche di alto livello dal 2019, ma la nuova regola è stata posticipata a giugno per dare all’organo governativo il tempo di testare e omologare nuove immatricolazioni.

Per essere sempre aggiornato sulle novità del motorsport LEGGI QUI

Di conseguenza, i piloti Grand Prix (MotoGP, Moto2 e Moto3) e World Superbike possono utilizzare i caschi ECE, Snell, JIS e FRHPhe-01 fino al 2 giugno 2019, con il nuovo regolamento che inizia il giorno successivo. Per il 2019 tutti gli altri campionati FIM saranno in grado di utilizzare le stesse opzioni prima di allinearsi alle nuove regole dal 2020. Anche il secondo stadio di casco omologato FIM è stato ritardato. “Non viene data alcuna garanzia che un casco sarà omologato per la stagione 2019 a meno che non raggiunga il laboratorio, con la documentazione necessaria approvata, prima della fine di febbraio”, si legge in una dichiarazione FIM. “La timeline e le soglie relative alla seconda fase del programma di omologazione FIM Racing per i caschi (FRHPhe-02) sono sospese fino a quando il prossimo incontro con i produttori di caschi non sarà organizzato, a partire dalla metà del 2019”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori