CONDIVIDI
Valentino Rossi e Franco Morbidelli (Getty Images)

Qualche tempo fa vi avevamo raccontato attraverso le parole di Bruscolini a Paddock TV della possibilità di vedere nel 2019 un team con due piloti italiani e che piloti. Valentino Rossi e Franco Morbidelli. Passato contro futuro del nostro motociclismo che si intrecciano in un presente fatto di sportellate e giri record.

Come riportato anche da “Il Corriere Adriatico” l’idea di vedere questo scontro generazionale tutto italiano sulla stessa moto sembra prendere sempre più forma. Valentino Rossi è ormai al crepuscolo della sua carriera e come molti altri prima di lui potrebbe far trovare sfogo alla propria passione ricoprendo il ruolo di team manager.

Un team italiano con moto giapponese

Il team per ora già c’è, ma è presente solo in Moto2 e Moto3. Valentino Rossi però potrebbe presto decidere di portarlo anche in MotoGP trasformandolo in una squadra clienti Yamaha. In particolare nel 2019 da tempo si ventila l’ipotesi di vedere il Dottore in sella ad una moto della propria squadra.

A dividere il box con lui però ci potrebbe essere anche figlioccio prediletto Franco Morbidelli, pilota designato per raccogliere l’eredità di Valentino Rossi. Intanto la stagione 2018 è alle porte. Il Dottore ha un contratto in scadenza proprio con Yamaha che però ha un giovane rampante come Zarco da dover piazzare per il 2019.

Proprio tutte queste concomitanze potrebbero spingere il 46 fuori dalla Yamaha ufficiale. Franco Morbidelli, invece, deve dimostrare di potersela giocare con gli altri in MotoGP con il team Estrella Galicia Marc VDS, che già l’anno passato l’ha accompagnato al titolo in Moto2.

La suggestione è lanciata e potrebbe prendere ben presto i contorni reali di un team italiano, con moto giapponese e con 2 piloti italiani. Rossi e Morbidelli, il vecchio e il giovane, sembra il titolo di una favola, invece, potrebbe essere solo una dolce realtà.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori