CONDIVIDI
Valentino Rossi, Moto GP
Valentino Rossi (Getty Images)

Moto GP, record per Valentino Rossi: ha fatto il giro del mondo

Anno dopo anno, la leggenda di Valentino Rossi in Moto GP non fa che accrescere. Il suo stuolo di fan attende con ansia un nuovo titolo mondiale, ma intanto il ‘Dottore’ è lì, lotta e offre spettacolo. La grande differenza d’età rispetti ai propri rivali non lo spaventa, anche se a volte può venire meno quella follia giovanile che ora pare spingere Marquez anche oltre il limite consentito.

I piloti in pista continuano a correre, accumulando minutaggio e chilometri. Lo fanno per anni e viene quasi naturale chiedersi quanta strada reale avrebbero percorso, al di fuori del circuito, nella vita reale. E’ proprio in tale categoria che va a inserirsi il nuovo record stabilito da Valentino Rossi, che in 20 anni di carriera, dalla 125cc alla Moto GP, ha collezionato un numero impressionante di chilometri. Il traguardo non è ancora ufficiale, ma manca davvero poco ormai. Una volta concluso il GP di Spagna, potrà infatti vantarsi d’aver percorso ben 40.074 chilometri, equivalenti al giro del Mondo. Il riferimento è ovviamente alla circonferenza del nostro pianeta, e non ai chilometri effettivi che un uomo dovrebbe percorrere in moto per girare la Terra su due ruote. Un vento globale, così com’è la fandom di Valentino Rossi, per il quale è stato anche lanciato l’ennesimo hashtag: #VR46Countdown. Sarà dunque un traguardo importante raggiunto a prescindere dalla posizione ottenuta, che ovviamente si spera possa essere tra le prime tre.

Moto GP, nuovo record per Valentino Rossi

Valentino Rossi, MotoGP Jerez 2018

E’ lo stesso Valentino Rossi a commentare l’impresa che si avvicina. Ecco le sue parole al sito ‘Motogp.com’. Un Vale molto più maturo rispetto agli albori, che oggi guarda anche al passato e ammette a se stesso d’amare e odiare questo splendido sport: “E’ qualcosa a cui sinceramente non avevo pensato. E’ però una bella soddisfazione sapere d’aver fatto più di 40mila chilometri sempre al limite, perché quando sei in gara al limite lo sei sempre. E’ bello perché in pista hai una sensazione molto particolare, essendo qualcosa che odi e ami allo stesso tempo. La pressione infatti ti schiaccia, ma alla fine è l’unica cosa in grado di darti così tanta adrenalina”.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori