CONDIVIDI
©Getty Images

La conferenza stampa del giovedì ha aperto ufficialmente la stagione 2018 di MotoGP in Qatar. Oggi, venerdì 16 marzo, l’azione entra nel vivo con le prime due sessioni di Prove Libere. Dalle 12:45 alle 13:30 ora italiana va in scena la FP1, dalle 17:05 alle 17:50 la FP2.

13:30 – Andrea Dovizioso chiude in testa la FP1 con 61 millesimi di vantaggio su Valentino Rossi. Terzo Marc Marquez

13: 21 – La top-10 a pochi minuti dalla bandiera a scacchi

1
A. DOVIZIOSO
1:55.806
2
J. LORENZO
+0.082
3
M. MARQUEZ
+0.107
4
C. CRUTCHLOW
+0.183
5
J. ZARCO
+0.190
6
D. PETRUCCI
+0.270
7
V. ROSSI
+0.304
8
A. ESPARGARO
+0.507
9
A. RINS
+0.617
10
T. RABAT
+0.713

13:15 – Le due Ducati al vertice quando mancano 15 minuti alla fine della prima sessione di PL.

13:11 – Andrea Dovizioso fa il balzo in avanti e si piazza in testa con il tempo di 1’55″806. Alle sue spalle Marquez e Rossi

13:07 – Prima caduta in MotoGP per Thomas Luthi. Quinta e decima posizione per Rossi e Vinales in cerca del miglior setup, ma ancora con qualche difficoltà di grip.

13:03 – Marquez e Pedrosa rinunciano alla carena aerodinamica e al forcellone in carbonio intravisti nei test. Franco Morbidelli ha a disposizione la RC213V di Marc della scorsa stagione, ma con l’elettronica di inizio 2017 (non quella più aggiornata).

12:59 – Ecco la top-10 provvisoria:

1
93
M. MARQUEZ
1:56.044
2
99
J. LORENZO
+0.207
3
9
D. PETRUCCI
+0.294
4
35
C. CRUTCHLOW
+0.328
5
46
V. ROSSI
+0.405
6
4
A. DOVIZIOSO
+0.425
7
29
A. IANNONE
+0.588
8
41
A. ESPARGARO
+0.723
9
26
D. PEDROSA
+1.206
10
43
J. MILLER
+1.274

 

12:54 – Problemi elettrici per la prima moto di Danilo Petrucci che difficilmente l’avrà a disposizione entro la fine della sessione

12:52 – Valentino Rossi si piazza davanti in 1’56″633 con Jorge Lorenzo alle spalle con 2 decimi di gap.

12:45 – Lorenzo in pista con il vecchio telaio senza ali, carenatura senza ali anche per Andrea Dovizioso che sta provando un telaio inedito. Il capotecnico Silvano Galbusera non sarà nel box di Rossi per piccoli problemi di stomaco, al suo posto due tecnici giapponesi.

Ore 12:37 – La prima giornata di Motomondiale in Qatar si apre all’insegna degli italiani. Enea Bastianini segna il best lap nella FP1 delle Moto3, Lorenzo Baldassarri miglior crono nella FP1 di Moto2.

 

Le anticipazioni del venerdì

Il tracciato di Losail è uno dei più lunghi del Motomondiale con i suoi 5,4 km che si distendono in 16 curve, 6 a sinistra e 10 a destra, per una larghezza di 12 metri e un rettilineo principale di 1,068 km. Tradizionalmente è un circuito favorevole alla Ducati e, secondo i bookmaker, sarà Andrea Dovizioso il grande favorito del week-end. Ma con Marc Marquez, principale indicato per la vittoria del titolo mondiale 2018, non c’è mai da stare tranquilli. Nel box Yamaha c’è attesa per conoscere se le M1 di Valentino Rossi, fresco di rinnovo contratto, e Maverick Vinales avranno finalmente (o parzialmente) risolto i problemi di elettronica e grip al posteriore. In orbita Yamaha attenzione puntata anche sul pilota satellite Johann Zarco distintosi nella scorsa stagione e nei test invernali, tanto da ipotizzare una Yamaha ufficiale per il 2019 all’interno del team privato che dovrebbe fare l’ingresso in orbita Yamaha dal prossimo anno (Marc VDS o Angel Nieto Team?) dopo il divorzio da Tech3.

Jorge Lorenzo va alla ricerca del miglior feeling con la GP18 dopo gli alti e bassi nella preseason. Danilo Petrucci dovrà dare subito il massimo per giocarsi l’ultima chance di restare in casa Ducati con una moto ufficiale nella prossima stagione, ma sarà un anno clou anche per Jack Miller, il cui contratto scade alla fine del 2018. Tra gli italiani c’è voglia di riconferme anche nel box Suzuki di Andrea Iannone, che dovrà scrollarsi di dosso la fama di “uomo gossip” e guadagnarsi il rinnovo, mentre il rookie Franco Morbidelli (Marc VDS) cercherà di ambientarsi nella classe regina e compiere passi avanti dopo aver conquistato il titolo Moto2.