CONDIVIDI
Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

MotoGP, Movistar chiude con Yamaha? Jarvis studia un piano B.

Saranno giorni decisivi in casa Yamaha, non solo per quanto concerne il team satellite. Petronas entro la prossima settimana dovrà decidere se entrare in MotoGP e con quale team. In pole position c’è l’Angel Nieto Team di Gino Borsoi, ma non è da escludere un possibile coinvolgimento di Marc VDS. Ma la casa di Iwata deve regolare i conti anche con il main sponsor. Non è scontato che Movistar rinnovi il contratto in scadenza a fine stagione. Come segnalato da Manuel Pecino su ‘Mundo Deportivo’ Lin Jarvis, direttore generale del team giapponese, giovedì scorso è volato a Madrid per sondare i responsabili e le loro intenzioni per il futuro, ma è tornato a Barcellona senza un nulla di fatto.

Nessuna risposta concreta è arrivata sul rinnovo della sponsorizzazione, se verrà ridotto o aumentato. Tutto sarà deciso dopo la chiusura delle trattative sui diritti televisivi tra Telefónica e Dorna. Ovviamente Lin Jarvis già da qualche settimana ha studiato un piano B nel caso in cui Movistar decidesse di non continuare. E una di queste alternative è stata quella di bussare alla porta del colosso di bibite energetiche Monster, che dal prossimo anno non sarà più main sponsor del team Tech3 di Herve Poncharal dopo il passaggio di quest’ultimo in orbita KTM (dove comanda Red Bull). Monster vanta una serie di sponsorizzazioni con singoli piloti, ha già un contratto commerciale con Yamaha ufficiale, ma dal prossimo anno non avrà nessun team che porta il suo nome. Staremo a vedere come si concluderà quest’ennesima situazione di mercato…

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori