CONDIVIDI
Maverick Vinales
Maverick Vinales (getty images)

Valentino Rossi partirà dall’ultima fila al di là del risultato delle qualifiche del GP di Valencia. Non resta che gettarsi nella mischia e tentare di superare quanto prima una ventina di piloti prima di raggiungere la testa del gruppo. Un’impresa ardua ma non impossibile se si trova il giusto set-up, la massima concentrazione e un pizzico di vento a favore.

Tra i piloti del secondo gruppo più ostici da superare ci sarà la Suzuki di Maverick Vinales che potrebbe far perdere decimi preziosissimi. Il pilota spagnolo non ha intenzione di fare sconti nè di essere troppo aggressivo, pur consapevole di non poter tenerete testa alla Yamaha ufficiale del campione di Tavullia. Ma seppur implicitamente riconosce lo sbaglio di Marc Marquez a Sepang, anche se non punibile dal regolamento.

“Pensare di disturbarlo o lasciarlo passare è una sciocchezza. La gente può pensare che un pilota lo lascia passare un altro no, ma Rossi ha abbastanza ritmo e la moto giusta per essere tra i primi tre. Penso che possa essere tra i primi otto piloti dopo un giro. È una Yamaha ufficiale ed è facile superare”, ha detto Viñales come riportato da ‘Mundo Deportivo’. “Non ho intenzione di tenerlo indietro. La cosa intelligente da fare è non immettersi in una battaglia. Quando due persone si giocano il campionato non puoi essere aggressivo come in altre circostanze, questo è logico”.