CONDIVIDI
Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Matthew Birt vanta 19 anni di esperienza in qualità di commentatore del Motomondiale, collaboratore rinomato di ‘MCN’ e grande frequentatore dei paddock. In un’intervento pubblicato sul sito ufficiale Motogp.com Birt ha parlato del terzo posto di Valentino Rossi al Sachsenring, un risultato che gli ha permesso di chiudere il primo tempo del Mondiale in testa alla classifica.

Una vittoria importante non solo per un mero ragionamento numerico, +13, che divide il campione di Tavullia da Jorge Lorenzo, quanto per un fattore psicologico che potrebbe giocare a favore di Valentino.

 

“Non riesco a ricordare un momento in cui ho visto Valentino Rossi così euforico per finire terzo, dietro a Marc Marquez e Dani Pedrosa, come è apparso in Germania lo scorso fine settimana. Non ricordo di aver mai visto Rossi così felice dopo i 35 terzi posti conquistati in classe regina”.

Secondo Matthew Birt il terzo posto del GP di Germania vale oro colato per il pilota della Yamaha, tanto da poterlo considerare uno dei momenti cardine della stagione 2015: “Ben sapendo di avere poche possibilità di negare la vittoria a Marquez, la sua attenzione si è incentrata esclusivamente nel sconfiggere il suo rivale nella corsa al titolo, il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo. Ed è stato un altro esame difficile è passato a pieni voti. Infliggere un’altra sconfitta a Lorenzo non è stato solo significativo in termini di punti per il ​​suo vantaggio (ora conduce a +13 punti), ma anche Rossi ha ammesso che era psicologicamente importante andare in pausa estiva con il sopravvento”.

Il Dottore ha ottenuto nove podi su nove gare, mentre il maiorchino ha patito qualche problema ad inizio stagione che potrebbe pagare a caro prezzo in termini di corsa al titolo iridato: “L’incoerenza di Lorenzo nelle prime tre gare potrebbe minacciare di fargli perdere la sfida… ma io continuo a pensare che la lotta per il titolo è tra lui e Rossi“.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori